Calendario LITURGICO PASTORALE settimanale

SOLO QUANDO AVREMO TACIUTO

Solo quando avremo taciuto noi,
Dio potrà parlare.
Comunicherà a noi
solo sulle sabbie del deserto.
Nel silenzio maturano
le grandi cose della vita:
la conversione, l’amore, il sacrificio.
Quando il sole si eclissa pure per noi,
e il Cielo non risponde al nostro grido,
e la terra rimbomba cava sotto i passi,
e la paura dell’abbandono
rischia di farci disperare,
rimanici accanto.
In quel momento,
rompi pure il silenzio:
per dirci parole d’amore!
E sentiremo
i brividi della Pasqua.
(mons. Tonino Bello)

 

 

Quaranta giorni per diventare noi

Quaresima, cioè periodo di quaranta giorni. Quaranta come i giorni di Gesù nel deserto, sottoposto alle tentazioni del diavolo; quaranta come i giorni del diluvio universale, o passati da Mosè sul monte Sinai, o di cammino del profeta Elia verso l’Oreb; quaranta come gli anni trascorsi dal popolo d’Israele ancora nel deserto, verso la terra promessa.
Quaranta nella Bibbia è «tutto il tempo necessario» affinché maturino i frutti migliori: la missione pubblica del Cristo, il dono della Legge per il popolo, l’incontro con Dio nella brezza leggera dell’Oreb.
Per questo la Chiesa ha pensato di anticipare all’annuncio centrale e decisivo della Pasqua di Risurrezione un tempo di preparazione, di riflessione e di penitenza. Come Gesù, siamo chiamati a rientrare in noi stessi e ad aprirci a Dio, alla vita piena, all’amore. Dobbiamo lavorare su di noi per battere debolezze, vizi e inquietudini (le tentazioni); dobbiamo imparare a convivere con ciò che è duro da accettare e da affrontare (le fiere); dobbiamo riconoscere e rimettere al centro i tanti segni della presenza salvifica di Dio che accompagnano sempre la nostra vita (gli angeli). Differentemente da ciò che ci dice il mondo, il benessere può essere un ostacolo al cammino interiore. Per questo i suggerimenti dell’astinenza e del deserto possono essere scomodi, ma salutari.

CALENDARIO LITURGICO SETTIMANALE
Prima settimana di Quaresima e della Liturgia delle Ore
g. 24 FEBBRAIO TUTTI I SABATI l Le BENEDIZIONI DELLE CASE ORE 9-13; 14-18.
1ª DI QUARESIMA
Gn 9,8-15; Sal 24 (25); 1 Pt 3,18-22; Mc 1,12-15
Gesù, tentato da satana, è servito dagli angeli.
R Tutti i sentieri del Signore sono amore e fedeltà
g. 24 FEBBRAIO TUTTI I SABATI l Le BENEDIZIONI DELLE CASE ORE 9-13; 14-18.

18
DOMENICA

LO 1ª set S LIBERATA ORE 9+CAMMILO GEN ZII LILLIA ALBERTO GEN MARIA LOURDES E GIUSEPPE
S MARIA ORE 11.30 PRO POPULO
S MARIA FINCHE RIPRENDE IL BEL TEMPO ORE 17.00+ GIOVANNI +OVIDIO LIVIA
ORE 18.00 CINESPIRITUAL: 1 FILM
Lv 19,1-2.11-18; Sal 18 (19); Mt 25,31-46
Tutto quello che avete fatto a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me.
R Le tue parole, Signore, sono spirito e vita.

19
LUNEDÌ

LO 1ª set S LIBERATA ORE 17+ IRIDE ETTORE ANGELO
ROSA LUIGI

Is 55,10-11; Sal 33 (34); Mt 6,7-15
Voi dunque pregate così.
R Il Signore libera i giusti da tutte le loro angosce.
Opp. Chi spera nel Signore non resta confuso.

20
MARTEDÌ

LO 1ª set S MARIA ORE 17+ ETTORE TONINA ROSA RICCARDO
S. Pier Damiani (mf)
Gio 3,1-10; Sal 50 (51); Lc 11,29-32
A questa generazione non sarà dato che il segno di Giona. R Tu non disprezzi, o Dio, un cuore contrito e affranto. Opp. Tu gradisci, Signore, il cuore penitente.

21
MERCOLEDÌ S LIBERATA ORE 17+ FAM. RIGA CROCE ANIME DEL PURGATORIO
Cattedra di San Pietro Apostolo (f)
1 Pt 5,1-4; Sal 22 (23); Mt 16,13-19
Tu sei Pietro, e a te darò le chiavi del regno dei cieli.
R Il Signore è il mio pastore: non manco di nulla.

22
GIOVEDÌ

LO 1ª set S LIBERATA ORE 17+ TOMMASO ILDA CHIARINA GIUSEPPE SESTO
RENATO ROSA GEN
S. Policarpo (mf)
Ez 18,21-28; Sal 129 (130); Mt 5,20-26
Va’ prima a riconciliarti con il tuo fratello.
R Se consideri le colpe, Signore, chi ti può resistere? Opp. Perdonaci, Signore, e noi vivremo.

23
VENERDÌ

LO Prop VIA CRUCIS ORE 16 PARROCCHIA
ORE17+FERNANDO ADA FRANCESCO
Dt 26,16-19; Sal 118 (119); Mt 5,43-48
Siate perfetti come il Padre vostro celeste.
R Beati chi cammina nella legge del Signore.

24
SABATO
LO 1ª set BENEDIZIONI DELLE CASE ORE 9-13; 14-18
S MARIA ORE 17+ LIVIAO RLANDO
RITA E SCRITTE AL S CUORE
2ª DI QUARESIMA
Gn 22,1-2.9a.10-13.15-18; Sal 115 (116);
Rm 8,31b-34; Mc 9,2-10
Questi è il Figlio mio, l’amato. R Camminerò alla presenza del Signore nella terra dei viventi.

25
DOMENICA
LO 2ª set S LIBERATA ORE 9+LUIGI CETIRBE GEN ALFREDO VINCENZO GEN
CESIRA RAFFAELE CARLO
S MARIA ORE 11.30 PRO POPULO
S MARIA ORE 17+ MARIO VINTO PIERINA
ORE 18 CINESPIRITUAL: 2 FILM
© DON ADRIAN 2018

 

 

 

 

 

PER I REIETTI DEL MONDO

Ti prego, Signore, per coloro che giorno e notte gridano verso di te.
Ti prego per i sofferenti a causa dell’uomo,
per chi muore di solitudine, di razzismo, di sfiducia.
Ti prego per i perseguitati dai regimi e dai pregiudizi,
per i diversi di ogni condizione e natura,
per coloro che sono presi in mezzo da situazioni
di guerra o di discordia, di fatica o di illusione,
che non sanno quanto sia lontano il giorno della liberazione.
Ti prego per gli adulti che hanno smarrito
la propria strada, la fiducia e il senno,
girovaghi dei sentimenti e orfani di energia vitale,
frammentati e divisi dalle autocondanne e da quelle altrui.
Ti prego per i giovani che guardano il futuro
a tinte scure, con dubbio o disincanto,
senza poter immaginare che un senso può esserci in questa vita,
purché si abbia la costanza e l’impegno di cercarlo.
Ti prego per i vecchi abbandonati negli ospizi,
percepiti come inutili dalla società e dai propri figli,
sradicati dalla vita che si erano scelti
e impossibilitati a prenderla in mano con la vigoria di un tempo.
Ti prego per tutti gli uomini persi del mondo,
e quasi mi inquieto per il ritardo delle tue risposte,
mentre la risposta è una sola: è proprio per loro che ho fatto a te.

 

 

 

 

 

 

Gesù vede, tocca, ama

Tra le varie malattie del tempo di Gesù, la lebbra aveva una risonanza particolare. Gli effetti deturpanti il corpo impaurivano gli uomini, che temevano qualsiasi contatto. La legge religiosa aveva avallato queste impressioni, aggiungendogli il carico di “maledetto da Dio”. Le prescrizioni erano stringenti: chi ne era colpito veniva segregato e, se si avvicinava qualcuno, doveva gridare: “Impuro! Impuro!”.
Il lebbroso raccontato dal Vangelo ha il coraggio di contraddire quella regola comprensibile, ma ingenerosa. Gesù non si scompone, prova compassione per lui. Dov’è il suo peccato, vista la sua fede? Cosa desidererebbe Gesù, se fosse al posto suo? Qual è l’opinione di Dio in questa situazione, se Dio è un Padre amorevole che non può volere il male delle sue creature?
Gesù non ha dubbi. Quest’uomo che sa inginocchiarsi ed è certo della possibilità di essere purificato dalla lebbra, se Dio lo vuole, può essere accolto, toccato, accettato, guarito.
Sì, vale oggi per tutti coloro che sono messi ai margini della società, non per propria scelta consapevole, ma per tradizione, pregiudizio, imposizione altrui. Gesù non potrebbe fare a meno di vederli, incontrarli, toccarli, amarli. Anzi, ribadirebbe che è venuto proprio per loro, per riscattare le loro sofferenze e ridare a loro il posto che hanno, realmente, nel cuore di Dio.
E noi, siamo capaci di fare così?

CALENDARIO LITURGICO SETTIMANALE
Sesta settimana del Tempo ordinario; Seconda e Quarta settimana della Liturgia delle Ore

6ª DEL TEMPO ORDINARIO
Lv 13,1-2.45-46; Sal 31 (32); 1 Cor 10,31−11,1;
Mc 1,40-45. La lebbra scomparve da lui ed egli fu purificato.
R Tu sei il mio rifugio, mi liberi dall’angoscia.

11
DOMENICA

LO 2ª set S LIBERATA ORE 9+ BMV LOURDES MAFREDO MARIANNA GEN IRZIA GEN MARGHERITA VINCENZO
S MARIA ORE 11.30 MESSA E PREGHIERA PER GLI AMMALATI
S LIBERATA ORE 17 UNZIONE DEGLI INFERMI
+ SANDRO ANDREA + GINO ANGELO ANITA +ANGELO
Gc 1,1-11; Sal 118 (119); Mc 8,11-13
Perché questa generazione chiede un segno?
R Venga a me la tua misericordia e avrò vita.
Opp. Donaci, Signore, l’umiltà del cuore.

12
LUNEDÌ

LO 2ª set S LIBERATA ORE 17+ MARIA
Gc 1,12-18; Sal 93 (94); Mc 8,14-21
Guardatevi dal lievito dei farisei e dal lievito di Erode.
R Beato l’uomo a cui insegni la tua legge, Signore.

13
MARTEDÌ
LO 2ª set S MARIA ORE 17+ SILVIA
ORE 18-23.00 IN ORATORIO FESTA DI CARNEVALE
LE CENERI
Gl 2,12-18; Sal 50 (51); 2 Cor 5,20–6,2; Mt 6,1-6.16-18
Il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà.
R Perdonaci, Signore: abbiamo peccato.

14
MERCOLEDÌ

LO 4ª set ORE 17 PER TUTTI IN PARROCCHIA NELLA CHIESA DI S MARIA, SANTA MESSA CON RITO DELL’IMPOSIZIONE DELLE CENERI ALL’INIZIO DELLA QUARESIMA
Dt 30,15-20; Sal 1; Lc 9,22-25
Chi perderà la propria vita per causa mia, la salverà.
R Beato l’uomo che confida nel Signore.

15
GIOVEDÌ
LO 4ª set S LIBERATA ORE 17+ MARIO CLARA ELIO FINALBA SILVESTRINA
Is 58,1-9a; Sal 50 (51); Mt 9,14-15
Quando lo sposo sarà loro tolto, allora digiuneranno.
R Tu non disprezzi, o Dio, un cuore contrito e affranto.
Opp. Tu gradisci, Signore, il cuore penitente.

16
VENERDÌ

LO 4ª set S MARIA ORE 16 VIA CRICIS
+DIANA +GIOVANINA TOLOMEO+ MAURO

Ss. Sette Fondatori dell’Ordine dei Servi
della B.V. Maria (mf)
Is 58,9b-14; Sal 85 (86); Lc 5,27-32

17
SABATO

LO 4ª set QUARTO SABATO
S MARIA ORE 17+
1ª DI QUARESIMA
Gn 9,8-15; Sal 24 (25); 1 Pt 3,18-22; Mc 1,12-15
Gesù, tentato da satana, è servito dagli angeli.
R Tutti i sentieri del Signore sono amore e fedeltà.

18
DOMENICA

LO 1ª set S LIBERATA ORE 9+CAMMILO GEN ZII LILLIA ALBERTO GEN MARIA LOURDES E GIUSEPPE
S MARIA ORE 11.30 PRO POPULO
FINCHE RIPRENDE IL BEL TEMPO A S LIBERATA ORE 17.00+ GIOVANNI
DAL 24 FEBBRAIO TUTTI I SABATI BENEDIZIONI DELLE CASE ORE 9-13; 14-18.
© DON ADRIAN 2018

 

 

 

 

CALENDARIO LITURGICO SETTIMANALE
Quinta settimana del Tempo ordinario e Prima settimana della Liturgia delle Ore

5ª DEL TEMPO ORDINARIO
Gb 7,1-4.6-7; Sal 146 (147); 1 Cor 9,16-19.22-23;
Mc 1,29-39
Guarì molti che erano affetti da varie malattie.
R Risanaci, Signore, Dio della vita.

4
DOMENICA

LO 1ª set FESTA DI S BIAGIO PATRONO DELLA PARROCCHIA Giornata nazionale per la vita.
S LIBERATA ORE 9 LIVIO SECONDINA FILIPPO DEF M POMPEI
S MARIA ORE 11.15 MESSA IN ONORE DEL S PATRONO BIAGIO
BENEDIZIONE DELLA GOLA ORE 12.00 PROCESSIONE IN ONORE S BIAGIO
S MARIA ORE 17 RINGRAZIAMENTO S PATRONO BIAGIO.
S. Agata (m)
1 Re 8,1-7.9-13; Sal 131 (132); Mc 6,53-56
Quanti lo toccavano venivano salvati.
R Sorgi, Signore, tu e l’arca della tua potenza.

5
LUNEDÌ
LO 1ª set S LIBERATA ORE 17+ CLARA URBANO ANTONIO ANGELO VITTORIO GEN
S. Paolo Miki e compagni (m)
1 Re 8,22-23.27-30; Sal 83 (84); Mc 7,1-13
Trascurando il comandamento di Dio, voi osservate la tradizione degli uomini.
R Quanto sono amabili, Signore, le tue dimore!

6
MARTEDÌ

LO 1ª set S MARIA ORE 17+ BENEDETTO NICOLA AUGUSTO CAMILLO
1 Re 10,1-10; Sal 36 (37); Mc 7,14-23
Ciò che esce dall’uomo è quello che rende impuro l’uomo. R La bocca del giusto medita la sapienza.

7
MERCOLEDÌ S MICHELE ORE 17+ BERNARDINO +TULLIO GEN ELISA ALBERTO MARIA
S. Girolamo Emiliani (mf);
S. Giuseppina Bakhita (mf)
1 Re 11,4-13; Sal 105 (106); Mc 7,24-30
I cagnolini sotto la tavola mangiano le briciole dei figli.
R Ricordati di noi, Signore, per amore del tuo popolo.

8
GIOVEDÌ

LO 1ª set S LIBERATA ORE 17+ MARINA FAUSTO
1 Re 11,29-32; 12,19; Sal 80 (81); Mc 7,31-37
Fa udire i sordi e fa parlare i muti.
R Sono io il Signore, tuo Dio: ascolta popolo mio.
Opp. Fa’ che ascoltiamo, Signore, la tua voce.

9
VENERDÌ

LO 1ª set S LIBERATA ORE 15.45 ACCOGLIENZA DELLE RELIQUE DI S PIO
ORE 17 L’ORA DI PREGHIERA DI PADRE PIO
ORE 17.00 S MESSA +EILIANO IVANA PAOLA
S. Scolastica (m)
1 Re 12,26-32; 13,33-34; Sal 105 (106); Mc 8,1-10
Mangiarono a sazietà.
R Ricordati di noi, Signore, per amore del tuo popolo.

10
SABATO

LO 1ª set S MARIA ORE 16.00 L’ORA DI PREGHIERA DI PADRE PIO CON LA PRESENZA DELLE RELIQUE
ORE 17+ MARIO LORENZO CRISTINA ADAMO ANGELA
6ª DEL TEMPO ORDINARIO Giornata mondiale del malato.
Lv 13,1-2.45-46; Sal 31 (32); 1 Cor 10,31−11,1;
Mc 1,40-45 La lebbra scomparve da lui ed egli fu purificato.
R Tu sei il mio rifugio, mi liberi dall’angoscia.

11
DOMENICA

LO 2ª set S LIBERATA ORE 9+ BMV LOURDES MAFREDO MARIANNA GEN IRZIA GEN MARGHERITA VINCENZO
S MARIA ORE 11.30 MESSA DEGLI AMMALATI
S LIBERATA ORE 17 UNZIONE DEGLI INFERMI
+ SANDRO ANDREA + GINO ANGELO ANITA

 

 

 

 

 

INSEGNANTI, VOLENTI O NO

Siamo tutti insegnanti, Signore.
Sì, genitori e maestri, operai e casalinghe,
sportellisti e venditori, spazzini e ricercatori.
La nostra vita è un libro aperto,
tutti possono apprendere
o disimparare da noi.
Sta a noi dare fiducia o toglierla,
offrire un sorriso o un viso cupo,
portare calma o nervosismo,
vedere i pregi o soltanto i difetti,
fare complimenti o ferire nel profondo,
farsi i fatti propri o ascoltare gli appelli degli altri,
fregarsene di sé o cavillare sui propri limiti,
sopravvivere o vivere.
Aiutaci a essere fedeli e coerenti,
perché non c’è nulla di più disorientante
che dare messaggi opposti con la nostra vita.
Aiutaci a essere portatori di bene,
messaggeri di giustizia e speranza,
casse di risonanza di buone notizie.
In fondo in fondo,
aiutaci, Signore, a essere tuoi.

 

 

 

 

 

 

 

L’autorevolezza di Gesù

Doveva essere impressionante l’incontro con Gesù per i suoi contemporanei. Lo anticipava la fama di guaritore, ma egli si dimostrava più forte di ogni sorta di demoni, che fino a quel tempo avevano bloccato o distrutto le vite di tante persone.
Quando ai fatti mescolava la parola su Dio, ci si accorgeva che non era solo un traduttore o un ripetitore, come spesso gli scribi e i sacerdoti. Pur non sconfessandola o aggiungendo nulla alla Bibbia, ne dava un’interpretazione che risuonava nuova, originale, ma soprattutto autorevole. Sembrava che l’immagine di Dio fosse finalmente chiara, plastica e coerente con i messaggi più recenti dei profeti e con i fatti meravigliosi che capitavano spesso attraverso di lui.
Sinceramente, se noi fossimo vissuti in quel tempo, quale sarebbe stato il nostro atteggiamento nei suoi confronti? La diffidenza o l’accoglienza? L’avremmo cercato o evitato? Saremmo stati tra i suoi oppositori o tra i suoi seguaci?
Se per molti cristiani Gesù ha ancora lati da scoprire o da riscoprire, lunga è la strada che ci dovrebbe avvicinare alla sua fede, alla sua limpidezza, alla sua forza, al suo amore.
Forse la chiave sta nel continuare a frequentarlo, avendo gli occhi aperti per vedere, ammirare e imitare qualcosa di lui, quotidianamente, nelle persone migliori che incontriamo. Proprio lui ci diceva che nei piccoli del mondo ci sono i grandi di Dio.

CALENDARIO LITURGICO SETTIMANALE
Quarta settimana del Tempo ordinario e della Liturgia delle Ore
27 gennaio ’18 INIZIO DEI 15 SABATI

4ª DEL TEMPO ORDINARIO
Dt 18,15-20; Sal 94 (95); 1 Cor 7,32-35; Mc 1,21-28
Insegnava loro come uno che ha autorità.
R Ascoltate oggi la voce del Signore.

28
DOMENICA

LO 4ª set NOVENA A S BIAGIO PATRONO DELLA PARROCCHIA Giornata mondiale dei malati di lebbra
S LIBERATA ORE 9+LUIGI CETIRBE GEN VINCENZO ALFREDO GEN
S MARIA ORE 10.15 ADORAZIONE EUCARISTICA PER RAGAZZI E GENITORI
S MARIA ORE 17+ MARIO DOLFINO VANDA
2 Sam 15,13-14.30; 16,5-13a; Sal 3; Mc 5,1-20
Esci, spirito impuro, da quest’uomo.
R Sorgi, Signore! Salvami, Dio mio!

29
LUNEDÌ

LO 4ª set NOVENA A S BIAGIO PATRONO DELLA PARROCCHIA
S MARIA ORE 17+SIRO DAVIDE VITTORIA
BVM AD INTEN.

2 Sam 18,9-10.14b.21a.24-25a.30-32; 19,1-3; Sal 85 (86); Mt 5,21-43
Fanciulla, io ti dico: Àlzati!
R Signore, tendi l’orecchio, rispondimi.

30
MARTEDÌ

LO 4ª set NOVENA A S BIAGIO PATRONO DELLA PARROCCHIA
S MARIA ORE 17+ALDO TOMMASO CLAUDINA FLORA VALENTINO GIACOMINO
VILLANOVA ORE 21.00 VEGLIA DI PREGHIERA PER LE FAMIGLIE
S. Giovanni Bosco (m)
2 Sam 24,2.9-17; Sal 31 (32); Mc 6,1-6
Un profeta non è disprezzato se non nella sua patria.
R Togli, Signore, la mia colpa e il mio peccato.

31
MERCOLEDÌ

LO 4ª set NOVENA A S BIAGIO PATRONO DELLA PARROCCHIA
S MARIA ORE 17+MARIANNA DESIDERIO
1 Re 2,1-4.10-12; C 1 Cr 29,10-12; Mc 6,7-13
Prese a mandarli.
R Tu, o Signore, domini tutto!
Opp. A te la lode e la gloria nei secoli.

1
GIOVEDÌ

LO 4ª set NOVENA A S BIAGIO PATRONO DELLA PARROCCHIA
S MARIA ORE 17.00 +OTTAVARIO CLOTILDE
ANIME PURGATORIO E DEL ORA DI GUARDIA
Presentazione del Signore (f)
Ml 3,1-4 opp. Eb 2,14-18; Sal 23 (24); Lc 2,22-40
I miei occhi hanno visto la tua salvezza.
R Vieni, Signore, nel tuo tempio santo.

2
VENERDÌ

LO Prop NOVENA A S BIAGIO PATRONO DELLA PARROCCHIA
Giornata mondiale della vita consacrata.
S MARIA ORE 17 BENEDIZIONI DELLE CANDELE
+ OTTAVARIO MARIA +FRANCESCO GEN ITALO PALMIRA
S. Biagio (mf); S. Oscar (mf)
1 Re 3,4-13; Sal 118 (119); Mc 6,30-34
Erano come pecore che non hanno pastore.
R Insegnami, Signore, i tuoi decreti.

3
SABATO

LO 4ª set FESTA DI S BIAGIO PATRONO DELLA PARROCCHIA
S MARIA ORE 17 VERPRI IN ONORE DI S BIAGIO -CLASSE 71
+AVVELINO 1 M. BENEDIZIONE DELLA GOLA
5ª DEL TEMPO ORDINARIO
Gb 7,1-4.6-7; Sal 146 (147); 1 Cor 9,16-19.22-23;
Mc 1,29-39
Guarì molti che erano affetti da varie malattie.
R Risanaci, Signore, Dio della vita.

4
DOMENICA

LO 1ª set FESTA DI S BIAGIO PATRONO DELLA PARROCCHIA Giornata nazionale per la vita.
S LIBERATA ORE 9 LIVIO DEF M POMPEI
S MARIA ORE 11.15 MESSA IN ONORE DEL S PATRONO BIAGIO
BENEDIZIONE DELLA GOLA ORE 12.00 PROCESSIONE IN ONORE S BIAGIO
S MARIA ORE 17 RINGRAZIAMENTO S PATRONO BIAGIO.
© DON ADRIAN 2018

 

 

 

 

 

CALENDARIO LITURGICO SETTIMANALE
Terza settimana del Tempo ordinario e della Liturgia delle Ore

3ª DEL TEMPO ORDINARIO
Gio 3,1-5.10; Sal 24 (25); 1 Cor 7,29-31; Mc 1,14-20
Convertitevi e credete al Vangelo.
R Fammi conoscere, Signore, le tue vie. 21
DOMENICA

LO 3ª set S LIBERATA ORE 9+ MANFREDO MARIANNA GEN IRZIA GEN MARGHERITA VINCENZO
PIAZZA S LIBERATA ORE 10 BENEDIZIONE DEGLI ANIMALI
S LIBERATA ORE 11.30 MESSA SOLENNE E PROCESSIONE S ANTONIO
S LIBERATA ORE 17 MESSA DI RINGRAZIAMENTO-AGAPE SANTANGELESE
+CLAUDIO +FAM BERGAMINI E PETRACCI
S. Vincenzo (mf)
2 Sam 5,1-7.10; Sal 88 (89); Mc 3,22-30
Satana è finito.
R La mia fedeltà e il mio amore saranno con lui.
Opp. Il Signore è fedele e protegge il suo servo. 22
LUNEDÌ

LO 3ª set S liberata ore 17+ PINO VINCENZA RINALDA FAM
MASSIMO 1° ANNIV.
2 Sam 6,12b-15.17-19; Sal 23 (24); Mc 3,31-35
Chi fa la volontà di Dio, costui per me è fratello, sorella e madre. R Grande in mezzo a noi è il re della gloria.
Opp. Il Signore è il re della gloria. 23
MARTEDÌ

LO 3ª set S MARIA ORE 17+ BERNARDINO
S. Francesco di Sales (m)
2 Sam 7,4-17; Sal 88 (89); Mc 4,1-20
Il seminatore uscì a seminare.
R La bontà del Signore dura in eterno. 24
MERCOLEDÌ

LO 3ª set S MICHELE ORE 17+CLARA URBANO ANTONIO ANGELO VITTORIO GEN.
Conversione di S. Paolo apostolo (f)
At 22,3-16 opp. At 9,1-22; Sal 116 (117); Mc 16,15-18
Andate in tutto il mondo e proclamate il Vangelo.
R Andate in tutto il mondo e proclamate il Vangelo. 25
GIOVEDÌ

LO Prop S LIBERATA ORE 17+ MARIO CLARA ELIO FINALBA SILVESTRINA
Ss. Timoteo e Tito, vescovi (m)
2 Tm 1,1-8 opp. Tt 1,1-5; Sal 95 (96); Lc 10,1-9
La messe è abbondante, ma sono pochi gli operai.
R Annunciate a tutti i popoli le meraviglie del Signore. 26
VENERDÌ

LO 3ª set S MARIA ORE 17+ ANIME PURGATORIO FLORIDO GINA ANGELO ADELINO VINCENZO
S. Angela Merici (mf)
2 Sam 12,1-7a.10-17; Sal 50 (51); Mc 4,35-41
Chi è costui, che anche il vento e il mare gli obbediscono? R Crea in me, o Dio, un cuore puro. 27
SABATO

LO 3ª set S MARIA ORE 17+ AVVELINO 1° M COSTANTINO MARIO GILDA FAM. +GABRIELE NATALINA
4ª DEL TEMPO ORDINARIO
Dt 18,15-20; Sal 94 (95); 1 Cor 7,32-35; Mc 1,21-28
Insegnava loro come uno che ha autorità.
R Ascoltate oggi la voce del Signore. 28
DOMENICA

LO 4ª set Giornata mondiale dei malati di lebbra
S LIBERATA ORE 17+LUIGI CETIRBE GEN VINCENZO ALFREDO GEN
S MARIA ORE 11.30 PRO POPOLO
S MICHELE ORE 17+ MARIO DOLFINO VANDA

 

LA TUA VOCE CHE CI CHIAMA

Donaci, Padre, di ascoltare
nella profondità del cuore
la tua voce che ci chiama.
Aiutaci a discernerla tra le tante voci
che affollano le nostre giornate.
Fa’ che ci apriamo a essa nella libertà,
pronti a vivere l’audacia
di chi rischia tutto per amore
e per amore si consegna a te.
Fa’ che accettiamo di andare
non dove vorremmo,
ma dove tu vorrai per ciascuno di noi.
Fa’ che, liberi anche dalla nostra libertà,
possiamo seguire il Figlio tuo
sulle vie della vita.
Fa’ che compiamo ogni giorno
le piccole scelte della fedeltà a te,
in cui si manifesta
la grande scelta del cuore
e si costruisce la vera gioia dell’uomo.
(Bruno Forte, vescovo)

 

 

 

 

 

 

Dio ama e chiama

Forse ci sembra strano, ma è così. Dio ci chiama. Anche oggi. In questo momento. In ogni momento.
Non è capitato soltanto ai protagonisti delle Letture di oggi: Samuele, Andrea, Simon Pietro. È capitato ai cristiani di ogni tempo, anzi, a ogni essere umano che si è messo sui suoi passi, alla ricerca di luce, di pace, di infinito.
Dio ci chiama per nome, cioè partendo dalla considerazione e dall’accettazione di ciò che siamo. D’altronde, ci ha creato Lui! Non ha ricette preconfezionate, universalmente valide, assolute. Chiede di seguirlo, di ascoltarlo, di “venire e vedere” cosa possiamo essere e diventare in sua compagnia, ponendo la vita tra le sue mani, considerandolo maestro e salvatore.
Per noi cristiani Dio ha il volto e le parole di Gesù. Non costringe mai nessuno, ma moltiplica i suoi inviti silenziosi: la testimonianza dei credenti, le pagine della Bibbia, gli eventi di spiritualità… persino le pietre di antichi luoghi di culto possono gridare la sua volontà, che è sempre orientata al bene dell’umanità.
Quando Dio chiama, lo fa ribadendo che ci ama! Per questo si permette di indicarci la prospettiva più bella che ha in mente per noi. Possiamo esserne certi, per quella siamo fatti e renderà la nostra vita il capolavoro che aveva in mente Lui.

CALENDARIO LITURGICO SETTIMANALE
Seconda settimana del Tempo ordinario e della Liturgia delle Ore

2ª DEL TEMPO ORDINARIO
1 Sam 3,3b-10.19; Sal 39 (40); 1 Cor 6,13c-15a.17-20; Gv 1,35-42
Videro dove dimorava e rimasero con lui.
R Ecco, Signore, io vengo per fare la tua volontà. 14
DOMENICA

LO 2ª set Giornata mondiale del migrante e del rifugiato – colletta obbligatoria
S LIBERATA ORE 9.00 AL S CUORE +CAMILLO CAROLINA ANTONIO BRUNO + LIVIO
S MARIA ORE 10.15 INCONTRO CON IL PARROCO IL TEMA: SOVVENIRE DELLA CHIESA E IL SOSTENTAMENTO DEL CLERO
S MICHELE ORE 17+ OTTAVARIO DI NICOLA (NINO) + DOMENICO E FAM.
1 Sam 15,16-23; Sal 49 (50); Mc 2,18-22
Lo sposo è con loro.
R A chi cammina per la retta via mostrerò la salvezza di Dio. 15
LUNEDÌ

LO 2ª set S LIBERATA ORE 17+ MAURO
+SESTILIO LUCIANO GIUSEPPINA LUCIANO
1 Sam 16,1-13a; Sal 88 (89); Mc 2,23-28
Il sabato è stato fatto per l’uomo e non l’uomo per il sabato!
R Ho trovato Davide, mio servo. 16
MARTEDÌ
LO 2ª set S MARIA ORE 17+ GIOVANINA TOLOMEO
S. Antonio (m)
1 Sam 17,32-33.37.40-51; Sal 143 (144); Mc 3,1-6
È lecito in giorno di sabato salvare una vita o ucciderla?
R Benedetto il Signore, mia roccia.
Opp. Dio solo è la nostra forza. 17
MERCOLEDÌ

LO 2ª set S LIBERATA ORE 16.50 BENEDIZIONE DEGLI ANIMALI
ORE 17 ARRIVO SANTO DA S MARIA E LA CELEBRAZIONE DELLA MESSA IN ONORE DI S ANTONIO
+TONINO
Giornata nazionale per l’approfondimento e lo sviluppo del dialogo tra cattolici ed ebrei.
1 Sam 18,6-9; 19,1-7; Sal 55 (56); Mc 3,7-12
Gli spiriti impuri gridavano: «Tu sei il Figlio di Dio!». Ma egli imponeva loro severamente di non svelare chi egli fosse. R In Dio confido, non avrò timore. 18
GIOVEDÌ

LO 2ª set Inizio Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani.
S LIBERATA ORE 17+ GIOVANNI
TRIDUO S ANTONIO

1 Sam 24,3-21; Sal 56 (57); Mc 3,13-19
Chiamò a sé quelli che voleva perché stessero con lui.
R Pietà di me, o Dio, pietà di me.
Opp. A te mi affido: salvami, Signore. 19
VENERDÌ

LO 2ª set S LIBERATA ORE 17 + ANIME DEL PURGATORIO
TRIDUO S ANTONIO

S. Fabiano (mf); S. Sebastiano (mf)
2 Sam 1,1-4.11-12.17.19.23-27; Sal 79 (80);
Mc 3,20-21 I suoi dicevano: «È fuori di sé».
R Fa’ splendere il tuo volto, Signore, e noi saremo salvi. 20
SABATO S LIBERATA ORE 17+ VESPRO E S MESSA S ANTONIO
+ANGELO GIULIO GINA
TRIDUO S ANTONIO
3ª DEL TEMPO ORDINARIO
Gio 3,1-5.10; Sal 24 (25); 1 Cor 7,29-31; Mc 1,14-20
Convertitevi e credete al Vangelo.
R Fammi conoscere, Signore, le tue vie. 21
DOMENICA

LO 3ª set S LIBERATA ORE 9+ MANFREDO MARIANNA GEN IRZIA GEN MARGHERITA VINCENZO
LIBERATA ORE 10 BENEDIZIONE DEGLI ANIMALI
ORE 11.30 MESSA SOLENNE E PROCESSIONE S ANTONIO
S LIBERATA ORE 17 MESSA DI RINGRAZIAMENTO-AGAPE SANTANGELESE
+CLAUDIO +FAM BERGAMINI E PETRACCI
© Editrice DON ADRIAN 2018

 

 

CALENDARIO LITURGICO SETTIMANALE

 

IL MIO BATTESIMO

Signore, voglio ringraziarti per il mio battesimo.
Con il battesimo non sono diventato più bravo, più santo,
più intelligente, più religioso rispetto a chi non l’ha ricevuto.
Quante persone non battezzate sono più cristiane
di tanta gente che va a messa ogni domenica…
Anche a loro, tu, Signore, sei vicino e li ami come ami me.
Anche loro sono tue creature, tuoi figli,
sono una parte di te, un tuo seme nel mondo.
Anche loro respirano la stessa aria che respiro io,
affrontano gli stessi miei problemi quotidiani,
vorrebbero essere felici e avere la salute,
piangono quando muore una persona cara…
La differenza tra chi non è battezzato e chi lo è
non sta nelle cose della vita,
ma nel come si fanno le cose della vita.
La differenza non sta nel vivere, ma per chi si vive.
Per me che sono battezzato,
la vita ha senso se mi spendo per te, se vivo per te, se mi fido di te,
riconoscendoti presente in me e negli altri,
affrontando ogni giornata pensando che tu ci sei,
sentendo la tua presenza amica che guida questo mondo,
guardando la realtà e la gente con i tuoi occhi,
cercando l’eternità in ogni gesto d’amore che do e che ricevo.
Per me che sono battezzato, la vita ha una direzione: la tua, Signore.
Grazie per il mio battesimo!
(don Angelo Saporiti)

 

 

 

 

 

 

 

Il battesimo di Gesù e il nostro

La narrazione del battesimo di Gesù, per analogia, ci porta a ripensare al nostro, ma soprattutto al valore che ciascuno di noi gli dà oggi. Ossia, cosa significa per noi essere battezzati?
Portare l’etichetta di cristiani, almeno quando ci conviene, nella difesa dei propri privilegi o presunti diritti? Sentirsi protetti da Dio, come una specie di assicurazione contro i rischi terreni e per una corsia privilegiata verso il paradiso? Aver rispettato una tradizione culturale o religiosa, magari per l’insistenza dei parenti? Le risposte non sono secondarie, e vengono al pettine quando ci troviamo a decidere per il battesimo di figli e nipoti.
Quello di Gesù non fu un semplice rito, ma punto di svolta della vita. Da sempre Gesù era fedele a Dio, ma ora iniziava una nuova missione: annunciare la paternità e l’amore di Dio per tutti, con i fatti e con le parole. Gesù non abdicò mai.
I cristiani con il battesimo hanno ricevuto gli stessi doni che ricevette lui: la conferma di essere figli amati di Dio; lo Spirito Santo come forza interiore trasformante, per assimilarci a Lui, camminando verso la santità. La domanda che dovremmo sempre porci, come battezzati, è suggerita dal Vangelo: il Padre si può compiacere di noi? È visibile il nostro impegno nel seguire i suoi comandamenti e la sua giustizia? Sta a noi semplicemente ricordare il battesimo o viverlo.

CALENDARIO LITURGICO SETTIMANALE
Prima settimana del Tempo ordinario e della Liturgia delle Ore
EPIFANIA DEL SIGNORE (s)
Is 60,1-6; Sal 71 (72); Ef 3,2-3a.5-6; Mt 2,1-12
Siamo venuti dall’Oriente per adorare il re.
R Ti adoreranno, Signore, tutti i popoli della terra.

6
SABATO

LO Prop Giornata mondiale dell’infanzia missionaria COLLETTA OBBLIGATORIA
S LIBERATA ORE 9+ 1°m LIVIO + LUIGI FRATELLI E GEN. (BACIO DEL BAMBINELLO)
S MARIA ORE 11.30 BATTESIMO LUCAS
S Maria ORE 17+BENEDETTO +CAMILLO AUGUSTO (BACIO DEL BAMBINELLO)
PER I RAGAZZI – ARRIVO DEI RE MAGI E LA BEFANA

 

BATTESIMO DEL SIGNORE (f)
Is 55,1-11; C Is 12,2-6; 1 Gv 5,1-9; Mc 1,7-11
Tu sei il Figlio mio, l’amato: in te ho posto il mio compiacimento. R Attingeremo con gioia alle sorgenti della salvezza.

7
DOMENICA .

LO Prop S LIBERATA ORE 9+ OTTAVARIO DI PAOLA +GILDA ANTONIO GEN
S MARIA ORE 11.30 PRO POPULO
S MICHELE ORE 17+BERNARDINO +OTTAVARIO MARGHERITA
(Prima settimana del Tempo Ordinario)
1 Sam 1,1-8; Sal 115 (116); Mc 1,14-20
Convertitevi e credete nel Vangelo.
R A te, Signore, offrirò un sacrificio di ringraziamento.

8
LUNEDÌ

LO 1ª set S LIBERATA ORE 17+ VINCENZO VITTORIO CAMILLA MARINO
1 Sam 1,9-20; C 1 Sam 2,1.4-8; Mc 1,21b-28
Gesù insegnava come uno che ha autorità.
R Il mio cuore esulta nel Signore, mio salvatore.

9
MARTEDÌ S MARIA ORE 17+ EMILIANO
1 Sam 3,1-10.19-20; Sal 39 (40); Mc 1,29-39
Guarì molti che erano affetti da varie malattie.
R Ecco, Signore, io vengo per fare la tua volontà.

10
MERCOLEDÌ S MICHELE ORE 17+ GAUDENZIO
1 Sam 4,1b-11; Sal 43 (44); Mc 1,40-45
La lebbra scomparve da lui ed egli fu purificato.
R Salvaci, Signore, per la tua misericordia.

11
GIOVEDÌ S LIBERATA ORE 17 + SANDRO ANDREA
1 Sam 8,4-7.10-22a; Sal 88 (89); Mc 2,1-12
Il Figlio dell’uomo ha il potere di perdonare i peccati sulla terra.
R Canterò in eterno l’amore del Signore.

12
VENERDÌ S MARIA ORE 16.30 ADORAZIONE
ORE 17.00 +
S. Ilario (mf)
1 Sam 9,1-4.17-19.26a; 10,1a; Sal 20 (21); Mc 2,13-17
Non sono venuto a chiamare i giusti, ma i peccatori.
R Signore, il re gioisce della tua potenza!
Opp. Grande è il Signore nella sua potenza.

13
SABATO S MARIA ORE 17+ SILVIA
ASSEMBLEA DIOCESANA PER I CATECHISTI AL SANTUARIO S VITTORINO
2ª DEL TEMPO ORDINARIO
1 Sam 3,3b-10.19; Sal 39 (40); 1 Cor 6,13c-15a.17-20; Gv 1,35-42 Videro dove dimorava e rimasero con lui.
R Ecco, Signore, io vengo per fare la tua volontà.

14
DOMENICA

LO 2ª set Giornata mondiale del migrante e del rifugiato.
S LIBERATA ORE 9+ CAMILLO CAROLINA ANTONIO BRUNO
S MARIA ORE 11.30 PRO POPULO
S MICHELE ORE 17+

 

 

 

PREGHIERA PER LA FAMIGLIA

Che nessuna famiglia cominci per caso,
che nessuna famiglia finisca per mancanza d’amore,
che gli sposi siano l’uno per l’altra, con il corpo e con la mente,
e che nessuno al mondo separi una coppia che sogna.
Che nessuna famiglia si ripari sotto i ponti,
che nessuno si intrometta nella vita degli sposi e nel loro focolare,
che nessuno li obblighi a vivere senza orizzonti,
e che vivano del passato, nel presente in funzione del futuro.
Che la famiglia cominci e finisca seguendo la sua strada
e che l’uomo porti sulle spalle la grazia di essere padre;
che la sposa sia in un cielo di tenerezza, di accoglienza e di calore,
e che i figli conoscano la forza dell’amore.
Che il marito e la moglie abbiano la forza di amare senza misura
e che nessuno si addormenti senza aver chiesto perdono
e senza averlo dato,
che i bambini appendano al collo il senso della vita,
e che la famiglia celebri la condivisione dell’abbraccio del pane.
Che il marito e la moglie non si tradiscano e non tradiscano i figli,
che la gelosia non uccida la certezza dell’amore reciproco,
che nel firmamento la stella più luminosa
sia la speranza di un cielo qui, adesso e dopo.
(Padre Zezinho)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Famiglie in cammino

Nella festa dedicata alla Santa Famiglia di Nazaret, prendiamoci il tempo di rileggere alcuni estratti dalla recente esortazione apostolica del papa che raccoglie i frutti dei recenti Sinodi dei vescovi sulla famiglia, l’Amoris laetitia.

«Davanti ad ogni famiglia si presenta l’icona della famiglia di Nazaret, con la sua quotidianità fatta di fatiche e persino di incubi, come quando dovet-te patire l’incomprensibile violenza di Erode. Come i magi, le famiglie sono invitate a contemplare il Bambino, a prostrarsi e ad adorarlo. Come Maria, sono esortate a vivere con coraggio e serenità le loro sfide familiari, tristi ed entusiasmanti, e a custodire e meditare nel cuore le meraviglie di Dio (…). Nazaret ci ricordi che cos’è la famiglia, la sua bellezza austera e sem-plice, il suo carattere sacro; ci faccia vedere come è dolce ed insostituibile l’educazione in famiglia, ci insegni la sua funzione naturale nell’ordine so-ciale (…). Nessuna famiglia è una realtà perfetta e confezionata una volta per sempre, ma richiede un graduale sviluppo della propria capacità di amare. C’è una chiamata costante che proviene dalla comunione piena della Trinità, dall’unione stupenda tra Cristo e la sua Chiesa, da quella bel-la comunità che è la famiglia di Nazaret. E tuttavia, contemplare la pienez-za che non abbiamo ancora raggiunto ci permette anche di relativizzare il cammino che stiamo facendo, per smettere di pretendere dalle relazioni interpersonali una perfezione, una purezza di intenzioni e una coerenza che potremo trovare solo nel Regno definitivo. Inoltre ci impedisce di giu-dicare con durezza coloro che vivono in condizioni di grande fragilità. Tutti siamo chiamati a tenere viva la tensione verso qualcosa che va oltre noi stessi e i nostri limiti, e ogni famiglia deve vivere in questo stimolo costan-te. Camminiamo, famiglie, continuiamo a camminare!».

CALENDARIO LITURGICO SETTIMANALE
Tempo di Natale e Prima settimana della Liturgia delle Ore

Domenica fra l’ottava del Natale
SANTA FAMIGLIA DI GESÙ, MARIA E GIUSEPPE (f)
Gn 15,1-6; 21,1-3; Sal 104 (105); Eb 11,8.11-12.17-19;
Lc 2,22-40
Il bambino cresceva pieno di sapienza.
R Il Signore è fedele al suo patto.

31
DOMENICA

LO Prop GIORNATA DELLA FAMIGLIA E RINNOVO+ PROMESSE MATRIMONIALE
S LIBERATA ORE 9+ ALDO GERMANO ROSA GULIELMO GIOVANINA
S MARIA ORE 11.30 + PRO POPULO
S MARIA ORE 17+ TE DEUM E RESOCONTO PASTORALE
MARIO DELFINO VANDA VINTO PIERINA FAM
TRENTINO FAM BERNARDINO ELISEO GEN
MARIA SS. MADRE DI DIO (s)
Nm 6,22-27; Sal 66 (67); Gal 4,4-7; Lc 2,16-21
I pastori trovarono Maria e Giuseppe e il bambino. Dopo otto giorni gli fu messo nome Gesù.
R Dio abbia pietà di noi e ci benedica.

1
LUNEDÌ
LO Prop Giornata mondiale della pace
S LIBERATA ORE 9+ CINZIA LUIGI GEN GINO MARIA GEN
S MARIA ORE 11.30 PRO POPULO VENI CREATOR
S MICHELE +

Ss. Basilio Magno e Gregorio Nazianzeno (m)
1 Gv 2,22-28; Sal 97 (98); Gv 1,19-28
Dopo di me verrà uno che è prima di me.
R Tutta la terra ha veduto la salvezza del Signore.

2
MARTEDÌ
LO 1ª set S MARIA ORE 17+ MARIANO GEN
Ss.mo Nome di Gesù (mf)
1 Gv 2,29–3,6; Sal 97 (98); Gv 1,29-34
Ecco l’agnello di Dio.
R Tutta la terra ha veduto la salvezza del Signore.
Opp. Esultiamo nel Signore, nostra salvezza.

3
MERCOLEDÌ
LO 1ª set S MICHELE ORE 17 +
1 Gv 3,7-10; Sal 97 (98); Gv 1,35-42
Abbiamo trovato il Messia.
R Tutta la terra ha veduto la salvezza del Signore.
Opp. Gloria nei cieli e gioia sulla terra.

4
GIOVEDÌ
LO 1ª set S LIBERATA ORE 17+ MARCO 11°
1 Gv 3,11-21; Sal 99 (100); Gv 1,43-51
Tu sei il Figlio di Dio, tu sei il re d’Israele.
R Acclamate il Signore, voi tutti della terra.

5
VENERDÌ
LO 1ª set S MARIA ORE 16.15 ADORAZIONE EUCARISTICA
ORE 17+
EPIFANIA DEL SIGNORE (s)
Is 60,1-6; Sal 71 (72); Ef 3,2-3a.5-6; Mt 2,1-12
Siamo venuti dall’Oriente per adorare il re.
R Ti adoreranno, Signore, tutti i popoli della terra.

6
SABATO

LO Prop Giornata mondiale dell’infanzia missionaria
S LIBERATA ORE 9+ LUIGI FRATELLI E GEN.
S MARIA ORE 11.30 BATTESIMO LUCAS
S MICHELE ORE 17+
BATTESIMO DEL SIGNORE (f)
Is 55,1-11; C Is 12,2-6; 1 Gv 5,1-9; Mc 1,7-11
Tu sei il Figlio mio, l’amato: in te ho posto il mio compiacimento.R Attingeremo con gioia alle sorgenti della salvezza.

7
DOMENICA

LO Prop S LIBERATA ORE 9+ GILDA ANTONIO GEN
S MARIA ORE 11.30 PRO POPULO
S MICHELE ORE 17+ BERNARDINO
© Ed DON ADRIAN

 

 

 

 

AVE MARIA

Ave Maria,
Madre di ogni nostro desiderio di felicità.
Tu sei la terra che dice sì alla vita.
Tu sei l’umanità che dà il suo consenso a Dio.
Tu sei la nuova Eva e la madre dei viventi.
Tu sei la fede che accoglie l’imprevedibile,
ascolta lo Spirito creatore e si meraviglia.
Tu sei la Madre delle oscurità della fede,
che custodisce tutti gli avvenimenti nel suo cuore,
indaga e medita tutti i nostri “perché?”
e si fida dell’avvenire di Dio, suo Signore.
Ave Maria,
Madre di tutte le nostre sofferenze.
Tu sei la donna ritta ai piedi dell’uomo crocifisso,
tu sei la madre di tutti quelli che piangono
l’innocente massacrato e il prigioniero torturato.
Ave Maria,
Madre di tutte le nostre speranze.
Tu sei la stella radiosa di un popolo
in cammino verso Dio.
Tu sei l’annuncio dell’umanità trasfigurata,
tu sei la riuscita della creazione
che Dio ha fatto per la sua eternità.
(fr. Michel Hubaut)

 

 

 

 

 

 

 

 

Maria, donna del sì

Quest’anno la vigilia di Natale coincide con la domenica in cui la liturgia pone l’attenzione su Maria, la madre di Gesù. Il mistero dell’incarnazione, di Dio che si fa uomo, figlio e nostro fratello, passa obbligatoriamente e degnamente attraverso una giovane donna, povera, semplice, umile. Per questo c’è chi afferma che Maria è la figura centrale del mistero natalizio.
È lei a ricevere il Figlio, a mostrarlo, a offrirlo. Il suo servizio materno comincia dalla meraviglia dell’annuncio straordinario dell’angelo e si estende via via che scoprirà le non facili richieste della realtà di un figlio destinato alla redenzione del mondo.
Un figlio che nasce in una stalla, perseguitato o ignorato dai potenti, e adorato dagli ultimi; un figlio che mette al primo posto l’«occuparsi delle cose del Padre»; un figlio che allarga la propria famiglia a chiunque compie la volontà di Dio; un figlio che vede morire nell’infamia della croce, e che le lascia l’incombenza di prendersi cura materna del discepolo che ama, e con lui di tutti i discepoli.
Maria, dal primo all’ultimo momento della sua vita terrena, è donna del sì. Sì a Dio e a suo figlio, sì allo sposo e ai familiari, sì alla Legge e allo Spirito, sì a ogni essere umano bisognoso di pace, giustizia e amore. Sì alla pazienza e alla mitezza, sì al silenzio e all’ascolto, sì a ogni sorpresa che chiede forza e coraggio. Maria stanotte ci porgerà un Bimbo invitandoci a una vita nuova. Sapremo accoglierlo con un aperto e convinto sì?

CALENDARIO LITURGICO SETTIMANALE
Quarta settimana del Tempo di Avvento e Tempo di Natale; Liturgia delle Ore Propria

4ª DI AVVENTO
2 Sam 7,1-5.8b-12.14a.16; Sal 88 (89); Rm 16,25-27; Lc 1,26-38 Ecco concepirai un figlio e lo darai alla luce.
R Canterò per sempre l’amore del Signore.
Vigilia • Is 62,1-5; Sal 88 (89); At 13,16-17.22-25; Mt 1,1-25 Genealogia di Gesù Cristo, figlio di Davide.
R Canterò per sempre l’amore del Signore.

24
DOMENICA

LO 4ª set BENEDIZIONI BAMBINELLI
S LIBERATA ORE 9+MAFREDI MARIANNA GEN IRZIA GEN MARGHERITA VINCENZO FRANCESCO FAM.
S MARIA ORE 11.30 PRO POPULO
S MARIA ORE 23.30 MESSA DELLA NOTTE SANTA NATIVITA’ DEL SIGNORE
NATALE DEL SIGNORE (s)
N • Is 9,1-6; Sal 95 (96); Tt 2,11-14; Lc 2,1-14
Oggi è nato per voi il Salvatore. R Oggi è nato per noi il Salvatore.
A • Is 62,11-12; Sal 96 (97); Tt 3,4-7; Lc 2,15-20
I pastori trovarono Maria e Giuseppe e il bambino.
R Oggi la luce risplende su di noi.
G • Is 52,7-10; Sal 97 (98); Eb 1,1-6; Gv 1,1-18
Il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi.
R Tutta la terra ha veduto la salvezza del nostro Dio. 25
LUNEDÌ
LO Prop S LIBERATA ORE 9+ GINO PAOLA GRAZIELLA
S MARIA ORE 11.30 MESSA SOLENNE DELLA NATIVITA’ DEL SIGNORE
S MICHELE ORE 17+ STANISLAU PALMIRA ITALO ELISA ALBERTO
S. Stefano (f)
At 6,8-10.12; 7,54-60; Sal 30 (31); Mt 10,17-22
Non siete voi a parlare, ma è lo Spirito del Padre vostro.
R Alle tue mani, Signore, affido il mio spirito. 26
MARTEDÌ
LO Prop S LIBERATA ORE 10+ ERSILIA TULIO GEN
S. Giovanni, evangelista (f)
1 Gv 1,1-4; Sal 96 (97); Gv 20,2-8
L’altro discepolo corse più veloce di Pietro e giunse per primo al sepolcro.
R Gioite, giusti, nel Signore. 27
MERCOLEDÌ
LO Prop S MICHELE ORE 17+ MARIA BERNARDO MARIA

Ss. Innocenti (f)
1 Gv 1,5–2,2; Sal 123 (124); Mt 2,13-18
Erode mandò a uccidere tutti i bambini che stavano a Betlemme.
R Chi dona la sua vita risorge nel Signore.
Opp. A te grida, Signore, il dolore innocente. 28
GIOVEDÌ
LO Prop INIZIO QUESTUE FESTA S ANTONIO ABATE
S LIBERATA ORE 17+ CLARA URBANO ANTONIO ANGELO VITTORIO GEN
S. Tommaso Becket (mf)
1 Gv 2,3-11; Sal 95 (96); Lc 2,22-35
Luce per rivelarti alle genti.
R Gloria nei cieli e gioia sulla terra. 29
VENERDÌ
LO Prop S MARIA ORE 17 ENZO FAM GIULIO GIULIA MARIA LUIGINO FIRMINIA ADELE GIACOMINO
1 Gv 2,12-17; Sal 95 (96); Lc 2,36-40
Anna parlava del bambino a quanti aspettavano la redenzione.
R Gloria nei cieli e gioia sulla terra.
Opp. Lode a te, Signore, re di eterna gloria. 30
SABATO
LO Prop S MARIA ORE 17+ RICCARDO
GIUSEPPE GEN SR LINA SR ILARIA
Domenica fra l’ottava del Natale
SANTA FAMIGLIA DI GESÙ, MARIA E GIUSEPPE (f)
Gn 15,1-6; 21,1-3; Sal 104 (105); Eb 11,8.11-12.17-19; Lc 2,22-40
Il bambino cresceva pieno di sapienza.
R Il Signore è fedele al suo patto. 31
DOMENICA

LO Prop RINNOVO PROMESSE MATRIMONIALI
S LIBERATA ORE 9+ ALDO GERMANO ROSA GULIELMO GIOVANINA
S MARIA ORE 11.30 FESTA DELLA FAMIGLIA
S MARIA ORE 17+ TE DEUM E RESOCONTO DELLA PARROCCHIA
© DON ADRIAN 2017

 

GIOIA D’INCONTRARTI

Gioisco della tua presenza, Signore.
Gioisco degli spazi variegati in un paesaggio,
della quiete di un bosco,
del sussurro di ogni creatura vivente che mi parla di te.

Gioisco dell’alba fresca che mi ha svegliato,
dei colori del giorno illuminato dal sole,
della brezza della sera che accarezza le mie membra stanche.

Gioisco del lavoro che ha portato i suoi frutti,
della gente che mi ha donato un sorriso,
dei pensieri e delle fantasie che ho fatto nascere,
del cibo saporito e abbondante che mi ha nutrito e deliziato.

Gioisco del riposo che la vita mi concede,
dopo attività affascinanti e variegate,
dopo fatiche, delusioni e tristezze
che mi aiutano a notare il buono che c’è e ancora ci sarà.

Gioisco nel riconoscerti spesso tra le cose della vita,
nell’immaginarti accanto e nel fluire dei pensieri
che tirano fuori il meglio di me,
nella memoria delle tue Parole e nel sostegno della tua Grazia.

Gioisco nella tua pace, Signore,
nella fiducia di esserti caro, quasi amico,
accolto, perdonato e amato da te.
Tu che sai farmi sentire a casa, quando sono con te.

 

 

 

 

 

 

 

Gesù, sorgente di gioia

Dopo le esortazioni alla vigilanza e alla conversione, la liturgia oggi suggerisce un terzo atteggiamento da coltivare per indirizzarci al Natale: la gioia. L’Eucaristia inizia con le parole di san Paolo ai Filippesi: «Rallegratevi sempre nel Signore. Ve lo ripeto, rallegratevi, il Signore è vicino». Poi Isaia, che «gioisce pienamente nel Signore» per la liberazione dal male, il ripristino della giustizia, l’attenzione ai miseri, agli spezzati, ai sofferenti. Nel Salmo, preghiamo con Maria che «esulta in Dio», il salvatore. Ancora san Paolo ci chiede di essere «sempre lieti», santificati dal «Dio della pace». E Giovanni Battista nel Vangelo ci indica la luce – il Cristo – che consentirà al mondo di comprendere la verità.
Ci ricorda papa Francesco: «Il cuore dell’uomo desidera la gioia. Ogni famiglia, ogni popolo aspira alla felicità. Ma qual è la gioia che il cristiano è chiamato a vivere e a testimoniare? È quella che viene dalla vicinanza di Dio, dalla sua presenza nella nostra vita. Da quando Gesù è entrato nella storia, con la sua nascita a Betlemme, l’umanità ha ricevuto il germe del Regno di Dio, come un terreno che riceve il seme, promessa del futuro raccolto. Non occorre più cercare altrove! Gesù è venuto a portare la gioia a tutti e per sempre. Non si tratta di una gioia soltanto sperata o rinviata al paradiso. È già reale e sperimentabile ora, perché con Gesù la gioia è di casa». Provare per credere… e crederci, se non ci abbiamo ancora provato.

CALENDARIO LITURGICO SETTIMANALE
Terza settimana del Tempo di Avvento e della Liturgia delle Ore

3ª DI AVVENTO
Is 61,1-2.10-11; C Lc 1,46-54; 1 Ts 5,16-24;
Gv 1,6-8.19-28.
In mezzo a voi sta uno che voi non conoscete.
R La mia anima esulta nel mio Dio.

17
DOMENICA

Mercatino Parrocchiale

LO 3ª set II GIORNO DELLA NOVENA AL SANTO NATALE
S LIBERATA ORE 9+ OTTAVARIO GAUDENZIO  GEN LILLIA ALBERTO GEN E ZII

S MARIA ORE 11.30 PRO POPULO
S MICHELE 17+ NATALINO GIUSEPPE ANNIV.
APERTURA PRESEPE NELLA CHIESA DI S MICHELE
CHIESA S MARIA CONCERTO DI NATALE FILASTROCCHE E ARRIVO BABBO NATALE
Ger 23,5-8; Sal 71 (72); Mt 1,18-24
Gesù nascerà da Maria, sposa di Giuseppe, figlio di Davide.
R Nei suoi giorni fioriranno giustizia e pace.

18
LUNEDÌ
LO 3ª set III GIORNO DELLA NOVENA AL SANTO NATALE
S LIBERATA ORE 17+ GIOVANNI GIUSEPPINA
Gdc 13,2-7.24-25a; Sal 70 (71); Lc 1,5-25
La nascita di Giovanni Battista è annunciata dall’angelo.
R Canterò senza fine la tua gloria, Signore.

19
MARTEDÌ
LO 3ª set IV GIORNO DELLA NOVENA AL SANTO NATALE

S MARIA ORE 17+ ALFREDO
Is 70,10-14; Sal 23 (24), Lc 1,26-38
Ecco, concepirai e darai alla luce un figlio.
R Ecco, viene il Signore, re della gloria.

20
MERCOLEDÌ
LO 3ª set V GIORNO DELLA NOVENA AL SANTO NATALE
S LIBEARA ORE 17 + MARIO CLARA ELIO FINALBA SILVESTRINA
MARIA
S. Pietro Canisio (mf)
Ct 2,8-14 opp. Sof 3,14-17; Sal 32 (33); Lc 1,39-45
A cosa devo che la madre del mio Signore venga a me? R Esultate, o giusti, nel Signore; cantate a lui un canto nuovo. Opp. Cantiamo al Signore un canto nuovo

21
GIOVEDÌ
LO 3ª set VI GIORNO DELLA NOVENA AL SANTO NATALE
S LIBERATA ORE 17 + SABINO E GEN d.s.
1 Sam 1,24-28; C 1 Sam 2,1.4-8; Lc 1,46-55
Grandi cose ha fatto per me l’Onnipotente.
R Il mio cuore esulta nel Signore, mio Salvatore.

22
VENERDÌ
LO 3ª set VII GIORNO DELLA NOVENA AL SANTO NATALE
S MARIA ORE 16 ADORAZIONE EUCARISTICA
ORE 17 + PAOLO GEN
S. Giovanni da Kęty (mf)
Ml 3,1-4.23-24; Sal 24 (25); Lc 1,57-66
Nascita di Giovanni Battista.
R Leviamo il capo: è vicina la nostra salvezza.

23
SABATO
LO 3ª set VIII GIORNO DELLA NOVENA AL SANTO NATALE

S MARIA ORE 17+ MARIO DANTE FRATELLI GENITORI SORELLE DEFUNTE
4ª DI AVVENTO
2 Sam 7,1-5.8b-12.14a.16; Sal 88 (89); Rm 16,25-27; Lc 1,26-38 Ecco concepirai un figlio e lo darai alla luce.
R Canterò per sempre l’amore del Signore.
Vigilia • Is 62,1-5; Sal 88 (89); At 13,16-17.22-25;
Mt 1,1-25. Genealogia di Gesù Cristo, figlio di Davide.
R Canterò per sempre l’amore del Signore.

24
DOMENICA

LO 4ª set IX GIORNO DELLA NOVENA AL SANTO NATALE
S LIBERATA ORE 9+ MAFREDI MARIANNA GEN IRZIA E GEN MARGHERITA VINCENZO FRANCESCO E FAM.
S MARIA ORE 11.30 PRO POPULO
S MARIA ORE 23.30 VIGILIA DELLA NATIVITA’ DEL SIGNORE

 

 

 

 

 

CALENDARIO LITURGICO SETTIMANALE
Seconda settimana del Tempo di Avvento e della Liturgia delle Ore

2ª DI AVVENTO
Is 40,1-5.9-11; Sal 84 (85); 2 Pt 3,8-14; Mc 1,1-8
Raddrizzate le vie del Signore. 10
DOMENICA

LO 2ª set S LIBERATA ORE 9+ ANDREA GIOVANNI 23° ANNIV. GEN GUIDO FILOMENA FAM.
S MARIA ORE 11.30 PRO POPULO
S MICHELE ORE 17+ GINO E FAM
(Feria – Viola) Lunedì della II settimana di Avvento
Is 35,1-10 Sal 84 Lc 5,17-26: Oggi abbiamo visto cose prodigiose. 11
LUNEDÌ

LO Prop S LIBERATA ORE 16 – PREGHIERA GRUPPO PADRE PIO
17+ ROSA SANDRO ANDREA
Is 40,1-11; Sal 95; Mt 18,12-14
Dio non vuole che i piccoli si perdano. 12
MARTEDÌ

LO 2ª set S MARIA ORE 17+ ANGELO GIULIO GINA PALMIRA ITALO
(Memoria – Rosso) Santa Lucia
Is 40,25-31 Sal 102 Mt 11,28-30: Venite a me, voi tutti che siete stanchi. 13
MERCOLEDÌ

LO 2ª set S MICHELE ORE 17+ SILVIA ANGELO CATERINA ROCCO
(Memoria – Bianco) San Giovanni della Croce
Is 41,13-20 Sal 144 Mt 11,11-15: Non ci fu uomo più grande di Giovanni Battista. 14
GIOVEDÌ

LO 2ª set S LIBERATA ORE 17+ OTTAVARIO DI LIVIO
SABATINO AUGUSTO CATERINA GUIDO
Is 48,17-19; Sal 1; Mt 11,16-19
Non ascoltano né Giovanni né il Figlio dell’uomo. 15
VENERDÌ

LO 2ª set S MARIA ORE 17+ GIULIANA GUIDO
INIZIO DELLA NOVENA DI NATALE
Sir 48,1-4.9-11; Sal 79; Mt 17,10-13
Elia è già venuto, e non l’hanno riconosciuto. 16
SABATO GIORNATA DEDICATA ALLA COLLETTA ALIMENTARE CARITAS
S MARIA ORE 17+ MAURO TOLOMEO GIOVANINA ANTONIO ROSA LUIGI
GIANNI GEN.
3ª DI AVVENTO GAUDETE
Is 61,1-2.10-11; C Lc 1,46-54; 1 Ts 5,16-24;
Gv 1,6-8.19-28
In mezzo a voi sta uno che voi non conoscete. 17
DOMENICA

LO 3ª set S LIBERATA ORE 9+ CAMILLO GEN LILLIA ALBERTO GEN E ZII
S MARIA ORE 11.30 PRO POPULO
S MICHELE 17+ NATALINO GIUSEPPE ANNIV.
APERTURA PRESEPE NELLA CHIESA DI S MICHELE
CHIESA S MARIA CONCERTO DI NATALE FILASTROCCHE E ARRIVO BABBO NATALE
© DON

 

 

DOVE SEI, SIGNORE?

Se voglio cercarti, Signore,
basta che stia di vedetta
per scorgere la luce dell’amore.
Dove le persone si amano
e passano il tempo
a costruire felicità,
a recar sollievo a chi soffre,
a rendere la terra più bella,
a lottare contro la fame,
lì siamo avvolti dalla tua luce.
Perché tu, Signore,
sei presente dove ci si ama.

Basta star di vedetta
per scorgere
la luce del Vangelo.
Basta ascoltare il tuo invito,
seguire la tua parola,
aver fiducia in te,
credere che
Dio è Padre
e che il suo Spirito
ci colma di saggezza:
allora siamo immersi
nella tua luce, Signore,
perché tu sei presente,
là dove si accoglie con gioia
la tua Buona Novella.

 

 

 

Vedette in attesa della Luce

A tutti può esser capitato, in montagna o al mare, di voler ammirare l’alba per i suoi stupendi colori, di aver programmato tutto, ma di essersi poi addormentati, oppure, presi da altri pensieri o indaffarati in troppe cose, di averla lasciata passare inavvertitamente. Che peccato!
Solo Dio è capace di sorprendere continuamente. Lui non dà mai nulla per scontato. Per questo ci spinge continuamente ad essere attenti e svegli per comprendere i segni della sua volontà, sparsi nella storia della nostra vita e seminati nel nostro cuore. Questa attenzione chiede però il rifiuto di tutto ciò che ci costringe a non pensare con la nostra testa e ci fa vivere nella massa come delle pecore.
Star di vedetta significa avere il cuore desto, gli occhi spalancati, avere un cuore attento e pronto per balzare su e levarsi al primo segnale che annuncia l’arrivo di Colui che attendiamo con impazienza e amore.
Star di vedetta significa essere pronti quando arriva Colui che è luce gioiosa per tutto il mondo: il Signore Gesù.
L’Avvento comincia: bisogna star di vedetta in attesa della Luce. Di lui!
Prestiamo attenzione, mettiamoci in «situazione di veglia» per accogliere il Signore Gesù. Cioè prepariamo un angolino in cui mettere in evidenza la Parola di Dio e la corona di avvento oppure un ramo verde e un lumino. Sono richiami, inviti perché il Natale non ci colga di sorpresa, inatteso spiritualmente. Sarebbe grave. Gesù potrebbe ancora una volta non trovare posto e proprio nel nostro cuore.
Pregare è avere cuore e occhi pronti, già posati a scorgere l’arrivo di Gesù. Una preghiera semplice, fiduciosa, piena di confidenza.
Buon Avvento! Ognuno si senta accolto e accompagnato da Maria SS.

CALENDARIO LITURGICO SETTIMANALE
Prima settimana del Tempo di Avvento e della Liturgia delle Ore

1ª DI AVVENTO (letture del ciclo B)
Is 63,16b-17.19b; 64,2-7; Sal 79 (80); 1 Cor 1,3-9;
Mc 13,33-37
Vegliate: non sapete quando il padrone di casa ritornerà.
R Signore, fa’ splendere il tuo volto e noi saremo salvi.

3
DOMENICA

LO 1ª set S LIBERATA ORE 9+ SABATINO GEN ERNESTA (CONFR.)
S MARIA ORE 11.30 PRO POPULO
S MARIA ORE 17 PREGHIERA E ADORAZIONE EUCARISTICA
ORE 18.30 SANTA MESSA PRESIEDUTA DAL NOSTRO VESCOVO MAURO
Is 2,1-5; Sal 121 (122); Mt 8,5-11
Molti dall’oriente e dall’occidente verranno nel regno dei cieli.
R Andiamo con gioia incontro al Signore.

4
LUNEDÌ

LO 1ª set S LIBERATA ORE 17+ MAROC ANITA ANTONIO GIUSEPINA E FAM
Is 11,1-10; Sal 71 (72); Lc 10,21-24
Gesù esultò nello Spirito Santo.
R Nei suoi giorni fioriranno giustizia e pace. Opp. Vieni, Signore, re di giustizia e di pace. 5
MARTEDÌ

LO 1ª set S MARIA ORE 17+CAMILLO AUGUSTO SILVIELLA GIOVANNI
S. Nicola (mf)
Is 25,6-10a; Sal 22 (23); Mt 15,29-37
Gesù guarisce molti malati e moltiplica i pani.
R Abiterò nella casa del Signore tutti i giorni della mia vita.

6
MERCOLEDÌ

LO 1ª set S MICHELE ORE 17+ BEDEDETTO BRUNA MARIA EMILIA GIOVANNA
S. Ambrogio (m)
Is 26,1-6; Sal 117 (118); Mt 7,21.24-27
Chi fa la volontà del Padre mio, entrerà nel regno dei cieli. R Benedetto colui che viene nel nome del Signore.

7
GIOVEDÌ

LO 1ª set S LIBERATA ORE 17+JOLANDA GREGORIO ERNESTA UMBERTO BERNARDINO
IMMAC. CONCEZ. DELLA B.V. MARIA (s)
Gn 3,9-15.20; Sal 97 (98); Ef 1,3-6.11-12; Lc 1,26-38
Ecco, concepirai un figlio e lo darai alla luce.
R Cantate al Signore un canto nuovo, perché ha compiuto meraviglie.

8
VENERDÌ
LO 1ª set S LIBERA ORE 9+ ANGELO
S MARIA ORE 11.30 PRO POPULO
S MICHELE ORE 17+
FERIE DELLA 1 SETTIMANA di Avvento
Is 30,19-21.23-26; Sal 146 (147); Mt 9,35–10,1.6-8
Vedendo le folle, ne sentì compassione.
R Beati coloro che aspettano il Signore.

9
SABATO

LO 1ª set GITA PARROCCHIALE AD ALATRI GRUPPI DI CATECHESE
S MARIA ORE 18 + EMILIANO CARLO GIUSEPPE
2ª DI AVVENTO
Is 40,1-5.9-11; Sal 84 (85); 2 Pt 3,8-14; Mc 1,1-8
Raddrizzate le vie del Signore. R Mostraci, Signore, la tua misericordia e donaci la tua salvezza.

10
DOMENICA

LO 2ª set S LIBERATA ORE 9+ ANDREA GIUVANNI 23° GEN GUIDO FILOMENA FAM
S MARIA ORE 11.30 PRO POPULO
S MICHELE 17+ GINO FAM
S MARIA DI LORETO FESTA DELLA VICARIA ORE 18.00
© ED DON ADRIAN 2017

HO SENTITO IL BATTITO DEL TUO CUORE

Ti ho trovato in tanti posti, Signore.
Ho sentito il battito del tuo cuore
nella quiete perfetta dei campi,
nel tabernacolo oscuro di una cattedrale vuota,
nell’unità di cuore e di mente
di un’assemblea di persone che ti amano.
Ti ho trovato nella gioia,
dove ti cerco e spesso ti trovo.
Ma sempre ti trovo nella sofferenza.
La sofferenza è come il rintocco della campana
che chiama la sposa di Dio alla preghiera.
Signore, ti ho trovato nella terribile grandezza
della sofferenza degli altri.
Ti ho visto nella sublime accettazione
e nell’inspiegabile gioia
di coloro la cui vita è tormentata dal dolore.
Ma non sono riuscito a trovarti
nei miei piccoli mali e nei miei banali dispiaceri.
Nella mia fatica ho lasciato passare inutilmente
il dramma della tua passione redentrice,
e la vitalità gioiosa della tua Pasqua è soffocata
dal grigiore della mia autocommiserazione.
Signore io credo. Ma tu aiuta la mia fede.

(Madre Teresa)

Ho avuto fame

Risentendo il Vangelo del giudizio universale a un anno dalla conclusione del Giubileo della misericordia, viene da chiedersi se questo ha lasciato un segno nella nostra vita, se almeno un’opera di misericordia sia diventata una consuetudine, se nelle nostre scelte quotidiane la carità sia superiore a ogni altro criterio.
Sì: affamati, assetati, stranieri, nudi, malati e prigionieri sono anco-ra nel mondo, non lontano da noi. Spesso la fame e la sete riguar-dano l’ascolto, l’affetto, la compagnia; o ancora la conoscenza, la fantasia, la gioia. Spesso le prigioni non sono materiali, ma della mente e dell’anima. E molte volte sono accanto, tra i nostri vicini e i nostri familiari, se non addirittura in noi.
Cristo è divenuto re dell’universo mettendosi a servizio dell’umani-tà. L’amore è la sua cifra, il buon pastore la sua immagine, come sentiamo oggi dal profeta Ezechiele. Notiamo che egli va «in cerca della pecora perduta e riconduce all’ovile quella smarrita», fascia «quella ferita» e cura «quella malata». Ma non dimentica la «grassa e la forte», che pasce «con giustizia». Solo alla fine le giudicherà, separando «le pecore dalle capre». E il criterio, secondo il Vangelo di Matteo, sarà la presenza di concreti gesti d’amore nella nostra storia. Sarà questo a rendergli gloria, perché il nostro Dio non ha bisogno di nulla per sé, né lo vuole. Piuttosto, sogna di condividere l’eternità con ogni essere umano, da qualsiasi popolo venga, di qualsiasi religione sia. Per poter stare con Lui, però, dovrà aver imparato nella realtà terrena l’Amore che egli è.

CALENDARIO LITURGICO SETTIMANALE
Trentaquattresima settimana del Tempo Ordinario e Seconda settimana della Liturgia delle Ore

34ª DEL TEMPO ORDINARIO
N.S. GESÙ CRISTO RE DELL’UNIVERSO (s)
Ez 34,11-12.15-17; Sal 22 (23); 1 Cor 15,20-26.28;
Mt 25,31-46.
Siederà sul trono della sua gloria e separerà gli uni dagli altri. R Il Signore è il mio pastore: non manco di nulla. 26
DOMENICA

LO Prop Giornata nazionale di sensibilizzazione per il sostentamento del clero
S LIBERATA ORE 9+ TESOLINA ADRIANA FERNARDO
S MARIA ORE 11.30 + LINA LUIGI +VITTORINA GEN DOMENICO TERESA +MARIO VANDA DOLFINO FAM +ELIO MARCELA FAM
S MIKELE ORE 17 MESSA SOSPESA PER IL CONVEGNO DIOCESANO
Dn 1,1-6.8-20; C Dn 3,52-56; Lc 21,1-4
Vide una vedova povera, che gettava due monetine.
R A te la lode e la gloria nei secoli. 27
LUNEDÌ
LO 2ª set S LIBERATA ORE 17 +UGO MARIA BERNARDO MARIO ILARIA
Dn 2,31-45; C Dn 3,57-61; Lc 21,5-11
Non sarà lasciata pietra su pietra.
R A lui la lode e la gloria nei secoli. 28
MARTEDÌ S MARIA ORE 17+ ANTONIO ANNIV.

Dn 5,1-6.13-14.16-17.23-28; C Dn 3,62-67; Lc 21,12-19
Sarete odiati da tutti a causa del mio nome. Ma nemmeno un capello del vostro capo andrà perduto.
R A lui la lode e la gloria nei secoli. 29
MERCOLEDÌ
LO 2ª set S MARIA ORE 17 INIZIO DELLA NOVENNA DELL’IMMACOLATA
+ LILLIANA MIMMO GENEROSO
VITTORINA ALDO TOMMASO CLAUDINA FLORA
S. Andrea, apostolo (f)
Rm 10,9-18; Sal 18 (19); Mt 4,18-22 Essi subito lasciarono le reti e lo seguirono.R Per tutta la terra si diffonde il loro annuncio. 30
GIOVEDÌ S LIBERATA ORE 17+ 1° ANNIV FRANCESCO
ALDO FIORENTINA VASILE GIACOMINO

Dn 7,2-14; C Dn 3,75-81; Lc 21,29-33
Quando vedrete accadere queste cose, sappiate che il regno di Dio è vicino.
R A lui la lode e la gloria nei secoli. 1
VENERDÌ
LO 2ª set S MARIA ORE 16 ADORAZIONE EUCARISTICA
17+ DEF.ORA DI GUARDIA
Dn 7,15-27; C Dn 3,82-87; Lc 21,34-36
Vegliate, perché abbiate la forza di sfuggire a tutto ciò che sta per accadere.
R A lui la lode e la gloria nei secoli. 2
SABATO
LO 2ª set S MARIA ORE 17+ GENEROSO 5° GIOVANNI GEN
1ª di Avvento (letture del ciclo B)
Is 63,16b-17.19b; 64,2-7; Sal 79 (80);
1 Cor 1,3-9; Mc 13,33-37
Vegliate: non sapete quando il padrone di casa ritornerà.
R Signore, fa’ splendere il tuo volto e noi saremo salvi. 3
DOMENICA

LO 1ª set S LIBERATA ORE 9+SABBATINO E GEN
S MARIA ORE 11.30 PRO POPULO
S MARIA ORE 17 ROVETO ARDENTE ANIMATO DALLA FAMIGLIA RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO S MARIA DEL CAMMINO FESTEGGIA 30 ANNI DI FONDAZIONE
ORE 18.30 SANTA MESSA PRESIEDUTA DAL NOSTRO VESCOVO MAURO PARMEGGIANI
© ED DON ADRIAN 2017 FINE ANNO LITURGICO ANNO A

 

CALENDARIO LITURGICO Parrocchia S MARIA E S BIAGIO 19-26 novembre 2017

33ª DEL TEMPO ORDINARIO
Prv 31,10-13.19-20.30-31; Sal 127 (128);
1 Ts 5,1-6; Mt 25,14-30.
Sei stato fedele nel poco, prendi parte alla gioia del tuo padrone.
R Beato chi teme il Signore. 19
DOMENICA

LO 1ª set I GIORNATA MONDIALE DEI POVERI colletta per i poveri della parrocchia
S LIBERATA ORE 9+ MANFREDI MARIANNA GEN IRZIA GEN MARGHERITA VINCENZO
S MARIA ORE 10.15 CATECHESI CON IL PARROCO
A MARIA ORE 11.30 PRO POPOLO
S MICHELE ORE 17+ ALFREDO METARDO E GEN. OLIVIO E LIVIA
1 Mac 1,10-15.41-43.54-57.62-64; Sal 118 (119); Lc 18,35-43
Che cosa vuoi che io faccia per te? Signore, che io veda di nuovo!
R Dammi vita, Signore, e osserverò la tua parola. 20
LUNEDÌ
LO 1ª set S LIBERATA ORE 17+ MARIO ELIO FINALBA CLARA SILVESTRINA
Presentazione della B. Vergine Maria (m)
(Zc 2,14-17; C Lc 1,46-55; Mt 12,46-50)
2 Mac 6,18-31; Sal 3; Lc 19,1-10
Il Figlio dell’uomo era venuto a cercare e a salvare ciò che era perduto.
R Il Signore mi sostiene. 21
MARTEDÌ
LO Prop Giornata mondiale delle claustrali
S MARIA ORE 17+ ADAMO ANGELA MARIO AGATA ANDREINO
S. Cecilia (m)
2 Mac 7,1.20-31; Sal 16 (17); Lc 19,11-28
Perché non hai consegnato il mio denaro a una banca?
R Ci sazieremo, Signore, contemplando il tuo volto. 22
MERCOLEDÌ
LO 1ª set S MIKELE ORE 17+ ANNIV. GIUSEPPINO 53° FILIPPO
PIETRO LUCIANO CLAUDIO

S. Clemente I (mf); S. Colombano (mf)
1 Mac 2,15-29; Sal 49 (50); Lc 19,41-44
Se avessi compreso quello che porta alla pace! R A chi cammina per la retta via mostrerò la salvezza di Dio. 23
GIOVEDÌ
LO 1ª set S LIBERATA ORE + BENEDETTA E SCRITTE DEFUNTE
S. Andrea Dung-Lac e compagni (m)
1 Mac 4,36-37.52-59; C 1 Cr 29,10-12;
Lc 19,45-48
Avete fatto della casa di Dio un covo di ladri.
R Lodiamo il tuo nome glorioso, Signore. 24
VENERDÌ
LO 1ª set S MARIA ORE 16.15 ADORAZIONE EUCARISTICA
ORE 17+ GIOVANNI MICHELINA VITTORIO ANGELO ISA °1 ANNV.
S. Caterina di Alessandria (mf)
1 Mac 6,1-13; Sal 9; Lc 20,27-40
Dio non è dei morti, ma dei viventi.
R Esulterò, Signore, per la tua salvezza. 25
SABATO
LO 1ª set S LIBERATA ORE 17 FESTA DI S CECILIA CON LA BANDA MEDULIA
+ TONINO SAVINO VITTORIO CLARA AMEDEO
S MARIA ORE 18.30 BATTESIMO DI FLAVIO
34ª DEL TEMPO ORDINARIO
N.S. GESÙ CRISTO RE DELL’UNIVERSO (s)
Ez 34,11-12.15-17; Sal 22 (23);
1 Cor 15,20-26.28; Mt 25,31-46.
Siederà sul trono della sua gloria e separerà gli uni dagli altri. R Il Signore è il mio pastore: non manco di nulla. 26
DOMENICA

LO Prop Giornata nazionale di sensibilizzazione per il sostentamento del clero
S LIBERATA ORE 9+ TESOLINA ADRIANA FERNARDO
S MARIA ORE 11.30 + LINA LUIGI VITTORINA GEN DOMENICO TERESA +MARIO VANDA DOLFINO FAM +ELIO MARCELA FAM
S MIKELE ORE 17 MESSA SOSPESA PER IL CONVEGNO DIOCESANO
A
V
V
I
S
I 1. I GIORNATA MONDIALE DEI POVERI colletta per i poveri della parrocchia
2. DOMENICA 19 ALLE ORE 10.15 A S MARIA – CATECHESI CON IL PARROCO GENITORI SONO INVITATI A PARTECIPARE
3. SABATO ORE 17 S MESSA E LA FESTA DI S CECILIA CON LA BANDA MEDULIA
4. DOMENICA CRISTO RE SI RICORDA LA Giornata nazionale di sensibilizzazione per il sostentamento del clero
5. DOMENICA 26 NOVEMBRE CONVEGNO Chiamati a costruire una Chiesa che ascolta, discerne, annuncia” LA MESSA DELLE 17 A S MIKELE SARA’ SOSPESA .

 

LA TUA LUCE, SIGNORE

Voglio tenere accesa la tua Luce, Signore.

Voglio tenere accesa la lampada della fede,
di fronte a dubbi ed evidenze contrarie,
quando tutti remano contro
e si lasciano prendere da paure e disfattismi.

Voglio tenere accesa la lampada della speranza,
nelle notti tristi ed insonni,
abbandonato dagli uomini e da me stesso,
trovando le radici dell’ottimismo e scommettendo sul futuro.

Voglio tenere accesa la lampada della carità,
desiderio contagioso del bene di ciascuno,
per ribadire il diritto alla gioia di tutti
in un mondo necessita del mio contributo.

Voglio tenere accesa la lampada della vita,
anche quando è disprezzata, offesa, storpiata,
per restituire la dignità di poterla ricevere
come un’opportunità e non come una condanna.

Voglio tenere accesa la lampada davanti a Te,
mia ispirazione, rifiugio, compagnia.
Solo la tua Luce può farmi vedere la Verità tutta intera,
può farmi trovare, riconoscere e raggiungere la mia Casa.

 

 

 

 

 

 

 

Le lampade accese

Il Signore verrà, ne siamo certi. Un giorno si concluderà il nostro percorso terreno. Con buona probabilità, quando avremo la certezza del giorno e dell’ora, non riusciremo più a realizzare tutto ciò che avremmo voluto, a rimettere tutte le cose a posto, a rimediare a errori e omissioni.
Ecco perché l’esortazione di Gesù è preziosa: “Vegliate”! Si tratta di vigilare sulle nostre scelte, da rimettere quotidianamente in ordine di importanza e di urgenza. Si tratta di realizzare ciò per cui siamo al mondo, impegnandoci giorno dopo giorno. Si tratta di essere sempre provvisti dell’olio dell’onestà, della giustizia, dell’amore.
Lo descriveva con linguaggio schietto ed energia contagiosa il grande pedagogista americano Leo Buscaglia.

«Se vostra moglie desidera un abito di raso rosso, comprateglielo adesso! Non aspettate di ornare di rose la sua bara. Entrate, un giorno, dove c’è lei viva, e inondatela di rose. Buttategliele addosso. Noi continuiamo a riman-dare a domani, soprattutto con quelli che amiamo. Vi stancate mai di sen-tire qualcuno che vi dice: “Ti amo”? Vi stancate mai di sollevare la tazza del caffè e trovarci sotto un bigliettino che dice: “Sei straordinario”? Vi stancate mai di ricevere una cartolina, non per il vostro compleanno o il giorno di San Valentino, che dice: “La mia vita è molto più ricca perché ci sei tu”? Il momento per comprare quel vestito è adesso. Il momento per regalare i fiori è adesso. Il momento per fare quella telefonata è adesso. Il momento per scrivere il bigliettino è adesso. Il momento per tendere le mani e toccare è adesso. Il momento per dire “Sei importante per me” è adesso. Perdere una persona cara è un modo doloroso per imparare che l’amore si vive nel presente».

CALENDARIO LITURGICO SETTIMANALE
Trentaduesima settimana del Tempo Ordinario e Quarta settimana della Liturgia delle Ore

32ª DEL TEMPO ORDINARIO
Sap 6,12-16; Sal 62 (63); 1 Ts 4,13-18; Mt 25,1-13
Ecco lo sposo! Andategli incontro!
R Ha sete di te, Signore, l’anima mia. 12
DOMENICA
LO 4ª set Giornata nazionale del ringraziamento: colletta e offerte della vostra terra
S LIBERATA ORE 9+CAMILLO E GEN LILLIA ALBERTO GEN E ZII
6° ANNIV. SARA
S MARIA ORE 11.30 PRO POPULO
S MIKELE ORE 17+ OTTAVARIO FRANCESCA
CLARA URBANO ANTONIO ANGELO VITTORIO E GEN
Sap 1,1-7; Sal 138 (139); Lc 17,1-6
Se sette volte ritornerà a te dicendo: «Sono pentito», tu gli perdonerai.
R Guidami, Signore, per una via di eternità. 13
LUNEDÌ
LO 4ª set IL PARROCO è ASSENTE PERCHE PARTECIPA CON IL CLERO DI TIVOLI AGLI ESERCIZI ANNUALI SPIRITUALI TORNA PER LA MESSA DEL VENERDI
S LIBEARATA ORE 17+ SILVESTRO FAM ENITO GIOACHINO
SILVIA
Sap 2,23–3,9; Sal 33 (34); Lc 17,7-10
Siamo servi inutili. Abbiamo fatto quanto dovevamo fare.
R Benedirò il Signore in ogni tempo. 14
MARTEDÌ S LIBERATA ORE 17 + AMERICO BARBARA ANGELO ADALGISA
S. Alberto Magno (mf)
Sap 6,1-11; Sal 81 (82); Lc 17,11-19
Non si è trovato nessuno che tornasse indietro a rendere
gloria a Dio, all’infuori di questo straniero. 15
MERCOLEDÌ

LO 4ª set S LIBERATA ORE 17 +GIULIANA
S. Margherita di Scozia (mf); S. Geltrude (mf)
Sap 7,22–8,1; Sal 118 (119); Lc 17,20-25
Il regno di Dio è in mezzo a voi.
R La tua parola, Signore, è stabile per sempre. 16
GIOVEDÌ
LO 4ª set S LIBERATA ORE 17 +MAURO GIOVANNA TOLOMEO
S. Elisabetta di Ungheria (m)
Sap 13,1-9; Sal 18 (19); Lc 17,26-37
Così accadrà nel giorno in cui il Figlio dell’uomo si manifesterà. R I cieli narrano la gloria di Dio. 17
VENERDÌ
LO 4ª set S MARIA ORE 17+ NATALINA E GIUSEPPE
SILVANO GEN TOMMASINA E GEN.
Dedic. Basiliche dei Ss. Pietro e Paolo (mf)
(At 28,11-16.30-31; Sal 97 [98]; Mt 14,22-33)
Sap 18,14-16; 19,6-9; Sal 104 (105); Lc 18,1-8
Dio farà giustizia ai suoi eletti che gridano verso di lui.
R Ricordate le meraviglie che il Signore ha compiuto. 18
SABATO

LO 4ª set S MARIA ORE 17+ GIOVANNI
GUIDO GEN
33ª DEL TEMPO ORDINARIO
Prv 31,10-13.19-20.30-31; Sal 127 (128); 1 Ts 5,1-6; Mt 25,14-30 Sei stato fedele nel poco, prendi parte alla gioia del tuo padrone.
R Beato chi teme il Signore. 19
DOMENICA

LO 1ª set GIORNATA MONDIALE DEI POVERI COLLETTA PER I POVERI
S LIBERATA ORE 9+MAFREDI MARIANNA GEN IRZIA GEN MARGHERITA VINCENZO
S MARIA ORE 11.30 PRO POPULO
S MIKELE ORE 17+ ALFREDO OLIVIO E LIVIA
© Ed DON ADRIAN 2017

CALENDARIO LITURGICO
Parrocchia S MARIA E S BIAGIO
5-12 Novembre 2017

31ª DEL TEMPO ORDINARIO
Ml 1,14b–2,2b.8-10; Sal 130 (131);
1 Ts 2,7b-9.13; Mt 23,1-12.
Dicono e non fanno.
R Custodiscimi, Signore, nella pace. 5
DOMENICA
LO 3ª set S LIBERATA ORE 9+ SILVIELLA FRANCESCO E FAM COSTANTINO E GEN
S LIBERAT ORE 10 FUNERALE
S MARIA ORE 11.30 PRO POPOLO
S MARIA ORE 15 ORA DI GUARDIA
S MIKELE ORE 17+ BERNARDINO AURORA ANTONIO SALVATORE FRANCESCO
Rm 11,29-36; Sal 68 (69); Lc 14,12-14
Non invitare i tuoi amici, ma poveri, storpi, zoppi e ciechi.
R Nella tua grande bontà, rispondimi, Signore. 6
LUNEDÌ
LO 3ª set CAPELLA DEL CIMITERO ORE 10 – SE PIOVE SI DICE LO STESSO
S LIBERATA ORE 17+ANTONIO ANITA MARCO
JOLANDA GREGORIO
GASTONE VITTORIO PASQUALINA
Rm 12,5-16a; Sal 130 (131); Lc 14,15-24
Esci per le strade e lungo le siepi e costringili ad entrare,
perché la mia casa si riempia.
R Custodiscimi, Signore, nella pace. 7
MARTEDÌ
LO 3ª set CAPELLA DEL CIMITERO ORE 10
S MARIA ORE 17+ ANGELO DS
Rm 13,8-10; Sal 111 (112); Lc 14,25-33
Chi non rinuncia a tutti i suoi averi, non può essere mio discepolo. R Felice l’uomo pietoso, che dona ai poveri. 8
MERCOLEDÌ
LO 3ª set S MIKELE ORE 17+ ALBERTO LUCIA CANDIDO
FEDERICA GINO 1° ANNIV.
Dedicazione della Basilica Lateranense (f)
Ez 47,1-2.8-9.12 opp. 1 Cor 3,9c-11.16-17; Sal 45 (46); Gv 2,13-22
Parlava del tempio del suo corpo.
R Un fiume rallegra la città di Dio. 9
GIOVEDÌ
LO Prop S LIBERATA ORE 17+ EMILIANO
FRANCO ETTORE ANTONELLA
S. Leone Magno (m)
Rm 15,14-21; Sal 97 (98); Lc 16,1-8
I figli di questo mondo verso i loro pari sono più scaltri dei figli della luce.
R Agli occhi delle genti il Signore ha rivelato la sua giustizia. Opp. La salvezza del Signore è per tutti i popoli. 10
VENERDÌ

LO 3ª set S MARIA ADORAZIONE EUCARISTICA
ORE 17+ CAMILLO AUGUSTO
IVA LUIGI
S. Martino di Tours (m)
Rm 16,3-9.16.22.27; Sal 144 (145);
Lc 16,9-15
Se non siete stati fedeli nella ricchezza disonesta, chi vi affiderà quella vera?
R Ti voglio benedire ogni giorno, Signore. 11
SABATO
LO 3ª set S LIBERATA ORE 17+DOMENICO E GEN
32ª DEL TEMPO ORDINARIO
Sap 6,12-16; Sal 62 (63); 1 Ts 4,13-18; Mt 25,1-13
Ecco lo sposo! Andategli incontro!
R Ha sete di te, Signore, l’anima mia. 12
DOMENICA
LO 4ª set Giornata nazionale del ringraziamento colletta obbligatoria
S liberata ore 9+ Camillo gen Lilli Alberto gen e zii
SMARIA ORE 11.30 PRO POPULO
S MIKELE ORE 17+ CLARA URBANO ANTONIO ANGELO VITTORIO GEN • Giornata nazionale del ringraziamento
A
V
V
I
S
I 1. LUNEDI E MARTEDI ORE 10 SANTA MESSA NELLA CAPPELLA DEL CIMITERO

 

 

CALENDARIO LITURGICO SETTIMANALE
Trentesima settimana del Tempo Ordinario e Seconda settimana della Liturgia delle Ore

30ª DEL TEMPO ORDINARIO
Es 22,20-26; Sal 17 (18); 1 Ts 1,5c-10; Mt 22,34-40
Amerai il Signore tuo Dio, e il tuo prossimo come te stesso.
R Ti amo, Signore, mia forza.

29
DOMENICA
LO 2ª set S LIBERATA ORE 9+ MAFREDO MARIANNA GEN IRZIA GEN MARGHERITA VINCENZO
S MARIA ORE 11.30 BATTESIMO BIANCA MARIA
S MIKELE ORE 17+ MARIO VINTO PIERINA E FAM.
CELESTINO E FAM
Rm 8,12-17; Sal 67 (68); Lc 13,10-17
Questa figlia di Abramo non doveva essere liberata da questo legame nel giorno di sabato?
R Il nostro Dio è un Dio che salva.

30
LUNEDÌ
LO 2ª set S LIBERATA ORE 17+ ANGELO E FAM.
DARIO ETTORE RINA
CLAUDIO IDEA MARIO GIOVANNI GIACOMINO
Rm 8,18-25; Sal 125 (126); Lc 13,18-21
Il granello crebbe e divenne un albero.
R Grandi cose ha fatto il Signore per noi.

31
MARTEDÌ OTTAVARIO DEI DEFUNTI CAPPELLA DEL CIMITERO ORE 10
S MARIA ORE 17+ ALDO GERMANO ROSA GULIELMO GIOVANNINA
DEF ORA DI GUARDIA E GIACOMINO
TUTTI I SANTI (s)
Ap 7,2-4.9-14; Sal 23 (24); 1 Gv 3,1-3; Mt 5,1-12a
Rallegratevi ed esultate, perché grande è la vostra ricompensa nei cieli. R Ecco la generazione che cerca il tuo volto, Signore.

1
MERCOLEDÌ
LO Prop Giornata mondiale della santificazione universale
S LIBERA ORE 9+ MILENA ALBERTO PAOLO
S MARIA ORE 11.30 PRO POPULO
CAPPELLA DEL CIMITERO ORE 15
COMM. DI TUTTI I FEDELI DEFUNTI
1. Gb 19,1.23-27a; Sal 26 (27); Rm 5,5-11; Gv 6,37-40 Chi crede nel Figlio ha la vita eterna; e io lo risusciterò nell’ultimo giorno. R Sono certo di contemplare la bontà del Signore nella terra dei viventi. Opp. Il Signore è mia luce e mia salvezza.
2. Is 25,6a.7-9; Sal 24 (25); Rm 8,14-23; Mt 25,31-46 Venite benedetti del Padre mio. R Chi spera in te, Signore, non resta deluso. Opp. A te, Signore, innalzo l’anima mia.
3. Sap 3,1-9; Sal 41−42 (42−43); Ap 21,1-5a.6b-7; Mt 5,1-12a Rallegratevi ed esultate, perché grande è la vostra ricompensa nei cieli. R L’anima mia ha sete del Dio vivente.

2
GIOVEDÌ

LO Prop PIAZZALE INFERIORE CIMITERO MESSA PER TUTTI FEDELI DEFUNTI
S MARIA ORE 17 SANTA MESSA PER I FEDELI DEFUNTI
S. Martino de Porres (mf)
Rm 9,1-5; Sal 147; Lc 14,1-6 Chi di voi, se un figlio o un bue gli cade nel pozzo, non lo tirerà fuori subito in giorno di sabato?
R Celebra il Signore, Gerusalemme.

3
VENERDÌ
LO 2ª set CAPPELLA CIMITERO ORE 10
S MARIA ORE 17+ FLORIDO GEN
SANTARELLA ISIDORO
S. Carlo Borromeo (m)
Rm 11,1-2a.11-12.25-29; Sal 93 (94); Lc 14,1.7-11
Chiunque si esalta sarà umiliato, e chi si umilia sarà esaltato.
R Il Signore non respinge il suo popolo.

4
SABATO
LO 2ª set MONUMENTO DEI CADUTI SANTA MESSA ORE 11
S MARIA ORE 17+ ANTONIOCARLO ERSILIA PIETRO GINA FILIPPO
31ª DEL TEMPO ORDINARIO
Ml 1,14b–2,2b.8-10; Sal 130 (131); 1 Ts 2,7b-9.13;
Mt 23,1-12 Dicono e non fanno.
R Custodiscimi, Signore, nella pace.

5
DOMENICA
LO 3ª set S LIBERATA ORE 9+ SILVIELLA +FRANCESCO E FAM
S MARIA ORE 11.30 PRO POPULO
S MIKELE ORE 17+ BERNARDINO
© DON ADRIAN 2017

CALENDARIO LITURGICO
Parrocchia S MARIA E S BIAGIO
22-29 Ottobre 2017

29ª DEL TEMPO ORDINARIO
Is 45,1.4-6; Sal 95 (96); 1 Ts 1,1-5b;
Mt 22,15-21
Rendete a Cesare quello che è di Cesare e a Dio quello che è di Dio. R Grande è il Signore e degno di ogni lode. 22
DOMENICA

LO 1ª set Giornata Missionaria Mondiale colletta obbligatoria
SLIBERATA ORE 9+ LORENA PASQUALE DANIELE ELISA
S MARIA ORE 10.15 CATECHESI PER I GENITORI
ORE 11.30 PRO POPULO
S MICHELE ORE 17+ TONINO E FAM.
S. Giovanni da Capestrano (mf)
Rm 4,20-25; C Lc 1,68-75; Lc 12,13-21
Quello che hai preparato, di chi sarà?
R Benedetto il Signore, Dio d’Israele, perché ha visitato il suo popolo. 23
LUNEDÌ

LO 1ª set S LIBERATA ORE 17+ GIUSEPPE ANGELA GAETANA VITTORINO GENEROSO GAVINO MAURO MARGHERITA DOLORES GRAZIANO STEFANO
S. Antonio Maria Claret (mf)
Rm 5,12.15b.17-19.20b-21; Sal 39 (40); Lc 12,35-38
Beati quei servi che il padrone al suo ritorno troverà ancora svegli.
R Ecco, Signore, io vengo per fare la tua volontà. 24
MARTEDÌ

LO 1ª set S MARIA ORE 17
DEDICAZIONE DELLA CHIESA DI S MARIA E S BIAGIO
+
Rm 6,12-18; Sal 123 (124); Lc 12,39-48
A chiunque fu dato molto, molto sarà chiesto.
R Il nostro aiuto è nel nome del Signore. 25
MERCOLEDÌ
LO 1ª set S MICHLE ORE 17+ NATALINA GABRIELE
Rm 6,19-23; Sal 1; Lc 12,49-53
Non sono venuto a portare pace sulla terra, ma divisione.
R Beato l’uomo che confida nel Signore. 26
GIOVEDÌ
LO 1ª set S LIBERATA ORE 17+
Rm 7,18-25a; Sal 118 (119); Lc 12,54-59
Sapete valutare l’aspetto della terra e del cielo; come mai questo tempo non sapete valutarlo?
R Insegnami, Signore, i tuoi decreti. 27
VENERDÌ

LO 1ª set S MARIA ORE 16.15 ADORAZIONE EUCARISTICA
17+ MARIA E BERNARDO MARIO
Ss. Simone e Giuda, apostoli (f)
Ef 2,19-22; Sal 18 (19); Lc 6,12-19
Ne scelse dodici ai quali diede anche il nome di apostoli. R Per tutta la terra si diffonde il loro annuncio. 28
SABATO
LO Prop S MARIA ORE 17+ ANGELO E FAM. GIOVANNI ANNIV. ELENA
30ª DEL TEMPO ORDINARIO
Es 22,20-26; Sal 17 (18); 1 Ts 1,5c-10; Mt 22,34-40
Amerai il Signore tuo Dio, e il tuo prossimo come te stesso.
R Ti amo, Signore, mia forza. 29
DOMENICA

LO 2ª set S LIBERATA ORE 9+ MAFREDO MARIANNA GEN IRZIA GEN MARGHERITA VINCENZO
S MARIA ORE 11.30 PRO POPULO
BATTESIMO BIANCA MARIA
S MICHLE ORE 17+MARIO VINTO PIERINA fam
Oratrio per i ragazzi ore 17-19
A
V
V
I
S
I • DOMENICA GIORNATA MONDIALE DELLE MISSIONI AIUTIAMO I MISSIONARI CON LA PREGHIERA E UN AIUTO ECONOMICO.
1. DOMENICA 22 OTTOBRE ALLE ORE 10.15 INCONTRO PER TUTTI I GENITORI CATECESI CON IL PARROCO.
2. MARTEDI 24 OTTOBRE CELEBRIAMO LA DEDICAZIONE DELLA CHIESA DI S MARIA E S BIAGIO
3. IL 29-30-31 MINI ORATORIO IN PREPARAZIONE ALLA FESTA DI TUTTI I SANTI E I NOSTRI MORTI DALLE ORE 17-19.
NB. 1 NOVEMBRE FESTA DI TUTTI I SANTI LA MESSA AL CIMITERO ORE 15
2 NOVEMBRE COMM.TUTTI I FEDELI DEFUNTI LA MESSA AL CIMITERO ALLE ORE 10.30
© DON ADRIAN 2017

 

CALENDARIO LITURGICO
Parrocchia S MARIA E S BIAGIO
15-22 Ottobre 2017

28ª DEL TEMPO ORDINARIO
Is 25,6-10a; Sal 22 (23); Fil 4,12-14.19-20; Mt 22,1-14 Tutti quelli che troverete, chiamateli alle nozze. R Abiterò per sempre nella casa del Signore.

15
DOMENICA
LO 4ª set S LIBERATA ORE 9+ CAMMILLO GEN LILLIA ALBERTO GEN ZII GIULIANA
S MARIA ORE 11.30 PRO POPULO
S MICHELE ORE 17+ GUIDO
S. Edvige (mf);
S. Margherita M. Alacoque (mf)
Rm 1,1-7; Sal 97 (98); Lc 11,29-32
Non sarà dato alcun segno a questa generazione, se non il segno di Giona.
R Il Signore si è ricordato del suo amore.

16
LUNEDÌ

LO 4ª set S LIBERATA ORE 17+ MAURO
SILVIA
S. Ignazio di Antiochia (m)
Rm 1,16-25; Sal 18 (19); Lc 11,37-41
Date in elemosina, ed ecco, per voi tutto sarà puro. R I cieli narrano la gloria di Dio.

17
MARTEDÌ
LO 4ª set S MARIA ORE 17+ NATALINA GIUSEPPE
S. Luca, evangelista (f)
2 Tm 4,10-17b; Sal 144 (145); Lc 10,1-9
La messe è abbondante, ma sono pochi gli operai. R I tuoi santi, Signore, dicano la gloria del tuo regno.

18
MERCOLEDÌ
LO Prop S MICHELE ORE 17+ GIOVANNI
Ss. Giovanni de Brébeuf, Isacco Jogues e compagni (mf); S. Paolo della Croce (mf)
Rm 3,21-30a; Sal 129 (130); Lc 11,47-54 Sarà chiesto conto del sangue di tutti i profeti: dal sangue di Abele fino al sangue di Zaccarìa. R Con il Signore è la misericordia e grande è con lui la redenzione.

19
GIOVEDÌ

LO 4ª set S LIBERATA ORE 17+ ALFREDO
Rm 4,1-8; Sal 31 (32); Lc 12,1-7
Anche i capelli del vostro capo sono tutti contati. R Tu sei il mio rifugio, o Signore. Opp. Rallegratevi nel Signore ed esultate, o giusti!

20
VENERDÌ
LO 4ª set S MARIA ORE 16.15 ADORAZIONE E CORONCINA
17+ ILARIA CPL.
VITTORIOE FAM
Rm 4,13.16-18; Sal 104 (105); Lc 12,8-12
Lo Spirito Santo vi insegnerà in quel momento ciò che bisogna dire. R Il Signore si è sempre ricordato della sua alleanza. Opp. Il Signore è fedele per sempre.

21
SABATO
LO 4ª set S MARIA ORE 11.00 BATTESIMO DAMIANO
S MARIA
ORE 17+
29ª DEL TEMPO ORDINARIO
Is 45,1.4-6; Sal 95 (96); 1 Ts 1,1-5b; Mt 22,15-21 Rendete a Cesare quello che è di Cesare e a Dio quello che è di Dio. R Grande è il Signore e degno di ogni lode.

22
DOMENICA
LO 1ª set Giornata missionaria mondiale COLLETTA OBBLIGATORIA
S LIBERATA ORE 9+LORENA PASQUALE DANIELE ELISA
S MARIA ORE 10.15 INCONTRO GENITORI E PARROCO
S MICHELE ORE 17+ TONINO FAM.
A
V
V
I
S
I • DOMENICA 22 OTTOBRE E’ LA DOMENICA MISSIONARIA POSSIAMO AIUTARE I MISSIONARI CON LA PREGHIERA E LE OPERE DI CARITA’ -COLLETTA OBBLIGATORIA
• IL 29-30-31 OTTOBRE MINI ORATORIO “CON I SANTI VENITE IN CHIESA SIAMO TANTI”.
• DOMENICA 22 OTTOBRE ORE 10.15 INCONTRO GENITORI CON IL PARROCO.
• IL GIORNO 24OTTOBRE MESSA SOLENNE PER LA DEDICAZIONE DELLA CHIESA DI S MARIA.
© DON ADRIAN 2017

 

 

 

 

CALENDARIO LITURGICO
Parrocchia S MARIA E S BIAGIO

8-15 Ottobre 2017

27ª DEL TEMPO ORDINARIO
Is 5,1-7; Sal 79 (80); Fil 4,6-9;
Mt 21,33-43
Darà in affitto la vigna ad altri contadini.
R La vigna del Signore è la casa d’Israele. 8
DOMENICA

LO 3ª set S LIBERATA ORE 9+ LUCIA FRANCESCO STEFANO TOMMASO LUIGI MARIA ROSA
S MARIA 11.30 PIAZZA DELL’OROLOGIO MESSA PER IL LANCIO DELL’ORATRIO MESSA PRO POPULO CON IL MANDATO PASTORALE
S MICHELE ORE 17+ FRANCESCO E FAM.
S. Dionigi e compagni (mf);
S. Giovanni Leonardi (mf)
Gio 1,1–2,1.11; C Gio 2,3-5.8;
Lc 10,25-37
Chi è il mio prossimo?
R Signore, hai fatto risalire dalla fossa la mia vita. 9
LUNEDÌ
LO 3ª set S LIBERATA ORE 17+ EMILIANO
+RENATO GERMANA GRAZIELLA
Gio 3,1-10; Sal 129 (130); Lc 10,38-42
Marta lo ospitò. Maria ha scelto la parte migliore.
R Se consideri le colpe, Signore, chi ti può resistere? 10
MARTEDÌ

LO 3ª set S MARIA ORE 16.00 ADORAZIONE E PREGHIERA GRUPPO P PIO
ORE 17+ CLARA URBANO ANTONIO ANGELO VITTORIO GEN.
S. Giovanni XXIII (mf)
Gio 4,1-11; Sal 85 (86); Lc 11,1-4
Signore, insegnaci a pregare.
R Signore, tu sei misericordioso e pietoso. 11
MERCOLEDÌ
LO 3ª set S MICHELE ORE 17+MARIO CLARA ELIO FINALBA SILVESTRINA
+ PAOLO 4 ° MESE

Ml 3,13-20a; Sal 1; Lc 11,5-13
Chiedete e vi sarà dato.
R Beato l’uomo che confida nel Signore. 12
GIOVEDÌ

LO 3ª set S LIBERATA ORE 17+ BENEDETTA E SCRITTE DEF.
Gl 1,13-15; 2,1-2; Sal 9; Lc 11,15-26
Se io scaccio i demòni con il dito di Dio, allora è giunto a voi il regno di Dio.
R Il Signore governerà il mondo con giustizia. 13
VENERDÌ

LO 3ª set S MARIA ORE 16.15 ADRORAZIONE
+SILVIA
VICARIA 19
S. Callisto I (mf)
Gl 4,12-21; Sal 96 (97); Lc 11,27-28
Beato il grembo che ti ha portato! Beati piuttosto coloro che ascoltano la parola di Dio. R Gioie, giusti, nel Signore. 14
SABATO

LO 3ª set SOVVENIRE DELLA CHIESA
S MARIA ORE 17+ LILLIANA DEF. FAM.
28ª DEL TEMPO ORDINARIO
Is 25,6-10a; Sal 22 (23); Fil 4,12-14.19-20; Mt 22,1-14
Tutti quelli che troverete, chiamateli alle nozze. R Abiterò per sempre nella casa del Signore. 15
DOMENICA

LO 4ª set S LIBERATA ORE 9+ CAMMILLO GEN LILLIA GEN E ZII GIULIANA
S MARIA ORE 11.30 PRO POPOLO
S MICHELE ORE 17+ GUIDO
A
V
V
I
S
I DAL 15 OTTOBRE INIZIANO TUTTE LE DOMENICHE L’INCONTRI DI CATECHISMO
29-30-31 MINI ORATORIO

DON ADRIAN

 

CALENDARIO LITURGICO
Parrocchia s MARIA E S BIAGIO
1-8 Ottobre 2017

26ª DEL TEMPO ORDINARIO
Ez 18,25-28; Sal 24 (25); Fil 2,1-11;
Mt 21,28-32
Pentitosi andò. I pubblicani e le prostitute vi passano avanti nel regno di Dio.
R Ricordati, Signore, della tua misericordia. 1
DOMENICA

LO 2ª set S LIBERATA ORE 9+ GEMMA GIOVANNI GIANNI ALESSANDRO ELISA
S MARIA ORE 11.30 PRO POPULO
S MICHELE ORE 18.30+ CARLO
Ss. Angeli Custodi (m)
Es 23,20-23a; Sal 90 (91); Mt 18,1-5.10
I loro angeli nei cieli vedono sempre la faccia del Padre mio che è nei cieli.
R Darà ordine ai suoi angeli di custodirti in tutte le tue vie. 2
LUNEDÌ

LO Prop CAMBIO DELL’ORA PER LE MESSE SERALI

S LIBERATA ORE 17+SCRITTE DEFUNTE ORA DI GUARDIA
DEF FAM BERGAMINI E PETRACCI

Zc 8,20-23; Sal 86 (87); Lc 9,51-56
Prese la ferma decisione di mettersi in cammino verso Gerusalemme.
R Il Signore è con noi. 3
MARTEDÌ
LO 2ª set S MARIA ORE 17+ MARIA E SCRITTE DEFUNTE SACRO CUORE

S. Francesco d’Assisi, patrono d’Italia (f)
Gal 6,14-18; Sal 15 (16); Mt 11,25-30
Hai nascosto queste cose ai sapienti e ai dotti e le hai rivelate ai piccoli.
R Tu sei, Signore, mia parte di eredità. 4
MERCOLEDÌ
LO Prop S MICHELE ORE 17+ ANITA ANTONIO MARCO
FRANCESCO
Ne 8,1-4a.5-6.7b-12; Sal 18 (19);
Lc 10,1-12
La vostra pace scenderà su di lui.
R I precetti del Signore sono retti, fanno gioire il cuore. 5
GIOVEDÌ
LO 2ª set S LIBERATA ORE 17+ SILVIELLA ELIO LELLA
Il Vescovo incontra i catechisti della II Vicaria (Parrocchia di S.Giuseppe Artigiano in Villanova di Guidonia, ore 20.00)
S. Bruno (mf)
Bar 1,15-22; Sal 78 (79); Lc 10,13-16
Chi disprezza me, disprezza colui che mi ha mandato.
R Salvaci, Signore, per la gloria del tuo nome. 6
VENERDÌ

LO 2ª set S MARIA ORE 16.30 1 VENERDI DEL MESE ADORAZIONE EUCARISTICA
17+ CAMILLO AUGUSTO
FLORINDO 2° GEN. E SUOCERI
S LIBERATA ORE 21 ADORAZIONE EUCARISTICA GRUPPO RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO
Beata Vergine Maria del Rosario (m)
(At 1,12-14; C Lc 1,46-55; Lc 1,26-38)
Bar 4,5-12.27-29; Sal 68 (69); Lc 10,17-24
Rallegratevi percé i vostri nomi sono scritti nei cieli.
R Il Signore ascolta i miseri. 7
SABATO

LO Prop FINE 15° SABATI
S MARIA ORE 17+ IN ONORE MADONNA DI POMPEI
+JOLANDA GREGORIO +BERNARDINO ENRICO
OLIVIO E FAM.
27ª DEL TEMPO ORDINARIO
Is 5,1-7; Sal 79 (80); Fil 4,6-9; Mt 21,33-43
Darà in affitto la vigna ad altri contadini.
R La vigna del Signore è la casa d’Israele. 8
DOMENICA

LO 3ª set S LIBERATA ORE 9+ LUCIA FRANCESCO STEFANO TOMMASO LUIGI MARIA ROSA
S MARIA PIAZZA DELL’OROLOGIO MESSA PER IL LANCIO DELL’ORATRIO
S MICHELE ORE 17
A
V
V
I
S
I 1. CAMBIO DELL’ORA PER LE MESSE SERALI DALLE ORE 18.30 ALLE ORE 17
2. 5 OTTOBRE – Il Vescovo incontra i catechisti della II Vicaria (Parrocchia di S. Giuseppe Artigiano in Villanova di Guidonia, ore 20.00).
3. FINE 15° SABATI
4. DOMENICA 8 OTTOBRE INIZIO DELL’ANNO PASTORALE -S MARIA PIAZZA DELL’OROLOGIO MESSA PER IL LANCIO DELL’ORATRIO, NEL POMERIGGIO PER TUTTI IL MUSICAL MAMMA MIA CHE TATA DA SBALLO .
5.
© DON ADRIAN 2017-18

 

NELLA TUA VOLONTÀ È LA NOSTRA PACE

Onnipotente e misericordioso Dio,
Padre di tutti gli uomini, creatore e dominatore dell’universo,
Signore della storia, i cui disegni sono imperscrutabili,
la cui gloria è senza macchia,
la cui comprensione per gli errori degli uomini è inesauribile,
nella tua volontà è la nostra pace!
Ascolta nella tua misericordia questa preghiera
che sale a te dal tumulto e dalla disperazione
di un mondo in cui tu sei dimenticato,
in cui il tuo Nome non è invocato,
le tue leggi sono derise, e la tua presenza è ignorata.
Non ti conosciamo, e così non abbiamo pace.
Concedici prudenza in proporzione al nostro potere,
saggezza in proporzione alla nostra scienza,
umanità in proporzione alla nostra ricchezza e potenza.
E benedici la nostra volontà di aiutare ogni razza e popolo
a camminare, in amicizia con noi,
lungo la strada della giustizia, della libertà e della pace perenne.
Ma concedici soprattutto di capire
che le nostre vie non sono necessariamente le tue vie,
che non possiamo penetrare pienamente il mistero dei tuoi disegni,
e che la stessa tempesta di potere che ora infuria in questa terra
rivela la tua segreta volontà e la tua inscrutabile decisione.
Concedici di trovare la pace dove davvero la si può trovare:
nella tua volontà, o Dio, è la nostra pace!

(Thomas Merton)

 

 

 

 

 

Un Dio buono

Se Gesù usasse la parabola che ascoltiamo oggi in un talk show televisivo, sarebbe subissato da fischi, insulti o dinieghi. E non soltanto da sindacalisti indignati. «Non è giusto!», ci viene da dire, «non è equo!». I lavoratori dell’ultima ora non hanno diritto alla stessa paga di quelli che hanno iniziato la giornata.
«I miei pensieri non sono i vostri pensieri, le vostre vie non sono le mie vie», ci ricorda il profeta Isaia parlando di Dio. E Gesù: «Se la vostra giustizia non supererà a quella degli scribi e dei farisei, non entrerete nel regno dei cieli» (Mt 5,20). Ossia, non imiterete Dio.
«Dio non rifiuta la giustizia. Egli la ingloba e supera in un evento superiore dove si sperimenta l’amore che è a fondamento di una vera giustizia. Questa giustizia di Dio è la misericordia» ha scritto papa Francesco nella Misericordiae Vultus.
Non è una buona notizia che il “padrone” voglia dare un lavoro a tutti? Non è positivo che rispetti i patti, retribuendo come concorda-to i suoi dipendenti? Non è importante che si fermi a discutere con chi lo accusa, chiarendo la sua posizione?
Il Dio predicato da Gesù è fatto così: tiene ad ogni uomo, vuole la sua salvezza, ha pronta una meta meravigliosa per tutti, anche per quelli arrivati all’ultimo momento utile. Ma ci tratta con responsabilità: saremo noi a chiamarci fuori, se non vogliamo accettare la sua logica. Per questo può succedere che «gli ultimi saranno primi e i primi, ultimi».
Ma non è che anche noi siamo «invidiosi, perché Lui è buono»?

CALENDARIO LITURGICO SETTIMANALE
Venticinquesima settimana del Tempo Ordinario e Prima settimana della Liturgia delle Ore

25ª DEL TEMPO ORDINARIO
Is 55,6-9; Sal 144 (145); Fil 1,20c-24.27a; Mt 20,1-16
Sei invidioso perché io sono buono?
R Il Signore è vicino a chi lo invoca.

24
DOMENICA

LO 1ª set S LIBERATA ORE 9+ MANFREDO MARIANNA GEN IRZIA GEN MARGHERITA VINCENZO EGIDIO GEN.
S MARIA ORE 11.30 MESSA DEGLI SCOLARI BENEDIZIONE DEGLI ZAINI

S MICHELE ORE 18.30 OTTAVARIO DI GIOVANNINA       MARIO DOLFINO VANDA FAM.
Esd 1,1-6; Sal 125 (126); Lc 8,16-18
La lampada si pone su un candelabro, perché chi entra veda la luce.
R Grandi cose ha fatto il Signore per noi.

25
LUNEDÌ

LO 1ª set S MICHELE ORE 18.30 + ROMEO MARIA LUIGI CECILIA STEFANO FILOMENA
TRIDUO DI PREPARAZIONE ALLA FESTA DI S MICHELE
Ss. Cosma e Damiano (mf)
Esd 6,7-8.12b.14-20; Sal 121 (122); Lc 8,19-21
Mia madre e i miei fratelli sono coloro che ascoltano la parola di Dio e la mettono in pratica.
R Andremo con gioia alla casa del Signore.

26
MARTEDÌ

LO 1ª set S MICHELE ORE 18.30+
S. Vincenzo de’ Paoli (m)
Esd 9,5-9; C Tb 13,2-5.9-10a; Lc 9,1-6
Li mandò ad annunciare il regno di Dio e a guarire gli infermi.
R Benedetto Dio che vive in eterno.

27
MERCOLEDÌ

LO 1ª set S MICHELE ORE 18.30 VALERIO MARIA BERNARDO MARIO
S. Venceslao (mf); S. Lorenzo Ruiz e compagni (mf)
Ag 1,1-8; Sal 149; Lc 9,7-9
Giovanni, l’ho fatto decapitare io; chi è dunque costui, del quale sento dire queste cose?
R Il Signore ama il suo popolo.

28
GIOVEDÌ

LO 1ª set S MICHELE ORE 18.30 +
Ss. Arcangeli Michele, Gabriele e Raffaele (f)
Dn 7,9-10.13-14 opp. Ap 12,7-12a; Sal 137 (138); Gv 1,47-51
Vedrete il cielo aperto e gli angeli di Dio salire e scendere sopra il Figlio dell’uomo.
R Cantiamo al Signore, grande è la sua gloria.

29
VENERDÌ

LO Prop S MICHELE ORE 18.30 FESTA DI S MICHELE
+
S. Girolamo (m)
Zc 2,5-9.14-15a; C Ger 31,10-12b.13; Lc 9,43b-45
Il Figlio dell’uomo sta per essere consegnato. Avevano timore di interrogarlo su questo argomento.
R Il Signore ci custodisce come un pastore il suo gregge.

30
SABATO

LO 1ª set S MARIA ORE 18.30 + CATIA
+ALDO CLAUDINA TOMMASO
26ª DEL TEMPO ORDINARIO
Ez 18,25-28; Sal 24 (25); Fil 2,1-11; Mt 21,28-32
Pentitosi andò. I pubblicani e le prostitute vi passano avanti nel regno di Dio.
R Ricordati, Signore, della tua misericordia.

1
DOMENICA

LO 2ª set S LIBERATA ORE 9+GEMMA GIOVANNI ALESSANDRO GIANNI
S MARIA ORE 11.30 MESSA SOLENNE PRO POPULO
S MICHELE ORE 18.30 +
© DON ADRIAN 2017

 

 

 

 

 

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...